Mandare sms nel sonno, nuova patologia? - Notizie.it

Mandare sms nel sonno, nuova patologia?

Attualità

Mandare sms nel sonno, nuova patologia?

C’è chi non si separa dal proprio smartphone neppure quando dorme, e queste sono le conseguenze di un uso smodato della tecnologia. Un esperto del sonno, il dottor Josh Werber ha rivelato al Dailymail che sempre più persone scrivono e inviano sms mentre dormono, e quando si risvegliano non ricordano di averlo fatto. Una sorta di sonnambulismo tecnologico, insomma, che potrebbe avere conseguenze spiacevoli anche sulla salute. Megan, una ragazza americana di ventitré anni, ha raccontato ad un’emittente americana di aver inviato messaggi ad amici e parenti durante il sonno e di non ricordarsi di averlo fatto. Un’altra donna, Laura Hogya, dichiara di avere lo stesso problema e di svegliarsi stanchissima proprio perché impegnata, durante la notte, a scrivere ed inviare sms a chiunque.

Il dottor Werber sostiene che queste persone non dormono profondamente, per questo le funzioni cerebrali sono attive a tal punto da consentirgli di scrivere e inviare messaggi.

Mentre quelli di Megan non hanno senso, Laura scrive messaggi che hanno un senso compiuto, e lei è preoccupata che prima o poi ci saranno delle conseguenze. Il consiglio del dottor Weber, che vale per tutti, è di spegnere ogni apparecchio elettronico prima di andare a dormire. Lasciare lo smartphone sul comodino acceso manda segnali e impulsi al cervello e non consente un riposo completo e ristoratore.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche