Mangia il cuore e il cervello dell’amico, il cannibale confessa

Esteri

Mangia il cuore e il cervello dell’amico, il cannibale confessa

Alexander Kinyua
Maryland (USA) – Alexander Kinyua, studente 21enne di ingegneria elettronica della Morgan State university del Maryland, è stato già ribattezzato il “Cannibale della porta accanto”. Kinyua ha confessato di aver mangiato il cuore e parte del cervello del suo coinquilino, Kujoe Bonsfo Agyei- Kodie, 37 anni, cittadino del Ghana. La vittima aveva in affitto una stanza in casa dei genitori dell’assassino, descritto come una persona violenta da chi lo conosce. Kinyua sarebbe stato espulso dall’università nei prossimi giorni per aver aggredito con una mazza da baseball un’altro studente.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche