Manowar: The Lord Of Steel, la recensione COMMENTA  

Manowar: The Lord Of Steel, la recensione COMMENTA  

I guerriere del metallo sono tornati con un nuovo album. Lord of Steel si compone di 10 tracce in pieno stile Manowar. L’album non riesce a trascinare l’ascoltatore come dovrebbe fare un album di epic metal. Siamo in presenza di un lavoro “normale” La band di DeMaio e Adams si limita a svolgere il compitino, celebrando se stesso. Non che dai Manowar ci si possa aspettare qualche sperimentazione o chi sa quale novità ma, da musicisti così navigati è lecito aspettarsi di più. Insomma, Lord of Steel manca di mordente, a parte tre o quattro pezzi, come la doppietta Lord of Steel e Manowarrirors che dal vivo non mancherà di far scatenare i fan.


The Lord Of Steel – Hammer Edition

01.The Lord Of Steel
02. Manowarriors
03. Born In A Grave
04.Righteous Glory
05. Touch The Sky
06.Black List
07.Expendable
08.

El Gringo
09. Annihilation
10. Hail, Kill And Die

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*