MANTIENI LA TUA DIETA SOTTO CONTROLLO ANCHE IN VOLO - Notizie.it

MANTIENI LA TUA DIETA SOTTO CONTROLLO ANCHE IN VOLO

Guide

MANTIENI LA TUA DIETA SOTTO CONTROLLO ANCHE IN VOLO

MANGIARE BENE IN AEROPORTO

Il giornalista sportivo Paolo Coro viaggia quasi 100 giorni l’anno per poter seguire i Phoenix Suns per la rivista “The Arizona Republic”.

Con così tanto tempo trascorso in aeroporto, è diventato sempre più difficile per lui a mangiare correttamente, ma Coro ci prova comunque.

“Sono sempre di fretta”, ha detto Coro, marito e padre che ha iniziato a prestare maggiore attenzione a ciò che mangia una volta raggiunti i suoi 40 anni.

“In realtà non ho mai il tempo di sedermi al ristorante dove ci sono di solito le opzioni più salutari. Per la maggior parte del tempo, giro tra un gate e l’altro, ma cerco sempre un buon Jamba Juice e posti del genere. Infatti, se proprio non riuscissi a trovare nulla di salutare, almeno lì posso sempre prendere un frullato.

Dunque, anche se si vola una volta l’anno, riuscire a consumare pasti salutari in aeroporto è importante, anche se può essere difficile.

MANGIARE SANO PUO’ ESSERE FACILE SE CI SI PORTA IL PRANZO DA CASA

In termini di risparmio di denaro e di mangiar bene, la cosa migliore da fare è portarsi il cibo da casa, sia che si tratti di qualcosa che voi stessi avete preparato, sia si tratti di un sano snack comprato al supermercato.

Con un po’ di accortezza e di preparazione, si può migliorare ciò che si mangia in aeroporto.

“La pianificazione è sempre l’opzione più sana perché permette di controllare gli ingredienti dei vostri pasti e spuntini,” consiglia Alyse Levine, dietista ed esperta di Nutritionbite.

Il cibo preparato in casa è più sano ed ha un sapore migliore anche rispetto a ciò che le compagnie aeree vendono durante i voli, come le costosissime ed iper- grasse buste di patatine o come i panini con carne in scatola e formaggi elaborati.

“Fast food non deve essere sinonimo di cibo spazzatura”, ha detto Ashley Koff, dietista, autrice e consulente di benessere. La Koff è anche la realizzatrice del programma della CW sulla perdita di peso e del famoso reality americano sulle nozze, “Shedding for the Wedding” (letteralmente perdere peso per sposarsi).

“Bisogna imparare a fare la scelta migliore in fatto di cibo, invece di pensare ‘bene, oggi devo prendere un aereo’, come ad un permesso implicito per mangiare spazzatura.

Meglio portarsi spuntini veloci da casa, come ad esempio frutta secca fatta in casa, una mela con burro di arachidi, verdure e patatine “, consiglia la Koff.

Per il volo è bene prepararsi. Un sacchetto di plastica sigillato pieno di opzioni salutari, ad esempio, vi farà sgranocchiare in maniera salutare dal decollo all’atterraggio.

“Pane di grano duro, formaggio magro a cubetti, piccole arance, peperoni crudi a fettine — sia rossi, arancioni o gialli — e piselli, possono essere delle scelte intelligenti,” ha dichiarato Todd Demann, ideatore di Freshology, un catering che prevede la preparazione ed il servizio di consegna a domicilio di cibi sani per il viaggio, che vanta clienti come Jennifer Lopez.

“I pacchetti di farina d’avena secchi con l’uva passa sono una buona opzione. Potete chiedere dell’acqua calda in volo per poterli mescolare”, Demann ha aggiunto.

Magari il viaggiatore vorrebbe prepararsi una borsa di snack sani per il suo tempo in aeroporto, ma per la fretta la dimentica in cucina.

Nessun problema: gli aeroporti hanno opzioni salutari, anche se sono più costosi del cibo portato da casa.

“Molti negozi negli aeroporti di tutto il mondo hanno iniziato ad offrire sane selezioni di cibi, tra cui frutta fresca come banane e mele, noci senza sale e barrette di cereali,” dice Levine. “Quindi, se avete poco tempo, potete di certo trovare una di queste opzioni.”

Chi viaggia spesso farebbe bene a mantenere una scorta di dolcetti a portata di mano.

«Ho sempre barrette di cereali nella mia borsa da lavoro”, ha detto Coro. “I negozi vendono anche sacchetti di mandorle, ma di solito costano 10 dollari al sacchetto. Preferirei quindi mangiare una barretta di muesli.”

SCEGLI IL MEGLIO ANCHE AL FAST FOOD

Quando lo stomaco inizia a brontolare, ricordare che la flessibilità è la chiave.

I Fast-food non vogliono rinunciare ai clienti salutisti, ed ai loro dollari, quindi stanno iniziando ad offrire opzioni di menu più sani e leggeri.

Levine raccomanda di prendere al Dunkin’Donut la focaccia di albume ed il panino vegetariano, che hanno circa 280 calorie e quattro grammi di grassi saturi.

Anche il re degli hamburger si sta adeguando all’idea di offrire cibi più salutari.

“L’ insalata giardiniera di Burger King contiene del pollo alla griglia e salsa leggera all’italiana ed è una scelta ragionevole per sole 350 calorie”, ha detto, aggiungendo un consiglio.

“Attenzione ai 18 grammi di grassi — 4.5 grammi devono essere saturi — e comprendere 1360 milligrammi di sodio.”

Non sei un amante del cibo vegetariano? Scegliere un hamburger combo non è una cattiva scelta, perché permette di mangiare della salutare verdura senza rinunciare al gusto della carne.

Inoltre, ci sono sempre molte combinazioni tra cui scegliere.

“Inoltre cercate di bere acqua rispetto ad una bibita gasata, anche se optate per un hamburger o patatine fritte,” Koff ha detto. “Oppure scegliete un hamburger più piccolo evitando salse e condimenti ad alto contenuto di zuccheri ed ingredienti artificiali, optando invece per della senape”.

IMPARA A DISTINGUERE TRA FAME E GOLOSITA’

Volare è molto stressante, soprattutto di questi tempi. Tra le tariffe per il bagaglio e le tasse di volo, viaggiare in aereo è pieno di insidie tali che vi indurranno a dirigervi al Mc Donald’s più vicino, anziché in un ristorante.

Ma prima di prendere quel pasto McNuggets, fate un respiro profondo.

“Non confondete la fame — il bisogno fisiologico di cibo — con appetito, che è stimolato da ciò che vediamo o annusiamo”, ha detto Koff. “La noia e la sensazione di fame, soprattutto alla vista di un ​​invitante cibo spazzatura divorato con gusto da altre persone, possono aumentare l’appetito.”

Ed a volte, anche la sete può essere scambiata per fame.

“Assicuratevi di essere sempre ben idratati in particolare durante il volo,” dice Levine.

Procuratevi una bottiglia d’acqua o una borraccia e portatela sempre con voi, per sopperire ai gorgoglii dello stomaco.

“Tra l’altro, riempire la bottiglietta alle le fontane disponibili in aeroporto, vi farà evitare ulteriori costi oltre allo spreco ambientale di comprare dell’altra acqua in bottiglia”, ha aggiunto Levine.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*