Mantova, ragazzina suicida: troppi brutti voti a scuola

Cronaca

Mantova, ragazzina suicida: troppi brutti voti a scuola

122901243-6d6d78c8-d817-42e3-baa0-0e0b7209bfe7

Una tredicenne di origini indiane, che abitava con la madre separata in un Comune nei dintorni di Mantova, si è tolta la vita ieri pomeriggio. La ragazzina, che frequentava la seconda media, ha spiegato in un biglietto trovato nell’abitazione accanto al corpo, le motivazioni del suo gesto: lo scarso rendimento scolastico.

La bambina ieri si trovava da sola in casa, ha preso una corda e se l’è stretta intorno al collo fino a morire soffocata. E’ stata la madre, verso le 16 del pomeriggio, a trovare il corpo ormai senza vita della figlia con il biglietto nel quale aveva scritto tutto il suo dispiacere per i brutti voti presi a scuola. Inutili i tentativi del personale sanitario di rianimare la ragazzina, sul luogo sono arrivati anche i Carabinieri per gli accertamenti del caso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...