Vacanze a Maratea: ecco cosa fare e i posti da visitare

Vacanze a Maratea: ecco cosa fare e i posti da visitare

Viaggi

Vacanze a Maratea: ecco cosa fare e i posti da visitare

Maratea

Ecco a vostra disposizione un piccolo vademecum di informazioni turistiche per organizzare al meglio la vostra prossima vacanza a Maratea, in Basilicata

Vi proponiamo un piccolo vademecum di informazioni turistiche per organizzare alla perfezione la vostra prossima vacanza a Maratea.

Maratea è un comune italiano nella provincia di Potenza, unico luogo della Basilicata ad affacciarsi sul Mar Tirreno. Per i suoi paesaggi costieri e montani alquanto pittoreschi e per le peculiarità artistiche e storiche, Maratea è una delle principali mete turistiche della regione. Viene infatti chiamata anche “la Perla del Tirreno”. Inoltre è conosciuta come “la città delle 44 chiese” per la presenza di numerose chiese, cappelle e monasteri. Costruite in epoche e stili diversi, molte di esse rappresentano un notevole patrimonio artistico e religioso della regione.

Maratea: come iniziare la preparazione del viaggio

Innanzitutto dovete decidere come arrivare a destinazione. Maratea può essere raggiunta in auto, in treno, in aereo, in autobus o addirittura in barca. Se decidete di arrivare in treno, consultate bene gli orari dei mezzi che fermano in città e quelli dei trasporti locali.

Tra questi, ci sono anche i treni che fermano nelle tre stazioni lungo la Costa. Una volta giunti nella bellissima città della Basilicata, dovete decidere dove alloggiare.

L’ospitalità alberghiera dei Maratesi è altissima. In città potete trovare hotel e bed & breakfast con prenotazione on line e prezzi low cost. La scelta è vasta, per tutti i gusti e le tasche. Al contrario, se desiderate di volere un minimo di libertà o semplicemente volete sentivi coccolati come a casa vostra, potete optare per case, appartamenti, ville o bungalow in affitto.

Maratea: i migliori posti da visitare

Maratea offre numerosi percorsi e waypoints da visitare, oltre che eventi e manifestazioni tipiche della cittadina tirrenica. A disposizione dei turisti vi sono poi molte escursioni nella città e nei dintorni, come la Grotta delle Meraviglie, il borgo medioevale e il castello con la statua del Cristo. O ancora Moliternum con il suo pecorino, Grumetum, Blanda e Tortona e il rafting sul fiume Lao.

Non dimenticate poi di fare un salto al Parco Nazionale del Pollino e al Parco Nazionale dell’Appennino Lucano Val d’Agri Lagonegrese.

La Basilicata è infatti la regione italiana con il più vasto territorio messo sotto tutela. Considerando anche le riserve naturali e le altre aree protette, esso supera il 30 percento dell’intero territorio regionale.

A Maratea si va soprattutto al mare, per cui è indispensabile sapere tutto delle spiagge e dei servizi presenti. Le migliori spiagge del posto sono Spiaggia Fiumicello, Cala Jannita, Spiaggia della Gnola e Spiaggia Marina. Consultate il sito Maratea.info. Per integrare le informazioni turistiche provate anche a rivolgervi all’ufficio dell’APT, l’Azienda di Promozione Turistica (aptbasilicata.it).

A questo punto avvertirete sicuramente un po’ di fame! Se volete gustare i piatti e le ricette tipiche di Maratea, scegliete tra i molti ristoranti, pizzerie e trattorie presenti in città. Consultate il sito www.maratea.info per avere tutte le informazioni a riguardo. Apprezzerete senza dubbio i piaceri della buona tavola lucana. Ora non vi resta che godere del fascino che Maratea e la Basilicata sanno offrire!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche