Marche grande regione vitivinicola

Vini

Marche grande regione vitivinicola

Nella regione Marche prevale la coltivazione dei vigneti a bacca bianca, come Trebbiano, Verdicchio, Albana, Biancone, Trebbianello, Malvasia e Moscatello; per quanto riguarda quelli a bacca rossa invece i più diffusi sono Sangiovese, Vernaccia, Lacrima, Canaiolo ed Aleatico, con larga diffusione anche degli internazionali Cabernet Sauvignon e Franc, Pinot Nero e Malbech.
Il territorio marchigiano è caratterizzato da un quasi 70% di colline, ideali per la produzione di vino, essendo generalmente costituite da terreni profondi dotati di buona permeabilità. A settentrione incontriamo la zona vitivinicola dei colli Pesaresi e del Metauro dove abbondano i terreni marnoso – calcarei e la produzione è incentrata soprattutto sul Sangiovese. La zona dei Castelli di Jesi al contrario è celebre per i vini dal vitigno Verdicchio, strutturati e molto longevi, mentre fra Ancona e Loreto, lungo la costa adriatica, la zona Rosso Conero produce grandi vini rossi da Montepulciano e Sangiovese.
L’Alta Valle Camerina comprende il comune di Matelica ed è l’altro grande bacino di ottimi vini da Verdicchio; a Serrapetrona invece, cittadina montana in provincia di Macerata, prevale un suolo roccioso, ricco di calcare, marne e argilla; altre zone vitivinicole marchigiane sono il Falerio dei Colli Ascolani, i Colli di Tronto e l’area del Piceno con l’interessante Doc Offida.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche