Marchesato in festa, la notte delle streghe a Zuccarello - Notizie.it

Marchesato in festa, la notte delle streghe a Zuccarello

Genova

Marchesato in festa, la notte delle streghe a Zuccarello

streghe
inquisizione stregonesca

Domani si terrà una riunione stregonesca in Liguria. A Zuccarello in quel di Savona, narratori e musici insieme a buone “strix” del loco, ripercorreranno la storia medioevale della figura della strega. E sulla pagina evento di Facebook arrivano proposte di partecipazione di ‘Gigi il menestrello’, con la risposta affermativa degli organizzatori di essere accolto gioiosamente con massima benevolentia. Altri potenziali partecipanti domandano informazioni in merito al cibo. Il menù sarà rigorosamente medioevale e servito da seduti – domanda tipo posta da un probabile frequentatore della notte -.

Ma chi è la strega medioevale? Risulta limitante benché storicamente corretto, indicare come “strega” solamente la donna che si sarebbe data al Demonio – creatura del male della cultura cattolica -, per mezzo di un patto di sangue volto al peccato.

L’immagine della strega è stata ampiamente rivisitata all’interno dei movimenti neo pagani e in particolare dalla Wicca a partire dalla prima metà degli anni Cinquanta del Novecento oltre che da tutte quelle correnti esoteriche tradizionaliste o meno.

La figura della strega ha radici antichissime con la strega-negromante di Endor citata nella Bibbia.

A partire dal tardo Medioevo e con l’inizio del Rinascimento la Chiesa Cattolica ha iniziato la caccia alle streghe; ossia di giovani o anziani donne differenti dalla maggioranza sia nel fisico (nevi, cicatrici, porri…) che nello stile di vita perché, ad esempio, utilizzatrici di rimedi con le erbe per curari i mali del corpo e della mente.

E la Liguria è stata terra esemplare della presenza del maligno con la triste vicenda del processo del 1587 alle streghe di Triora ove c’è ancora il museo etnografico e della stregoneria con le antiche celle delle donne torturate dagli inquisitori; l’ultimo caso di una donna che sia stata uccisa perché ritenuta una strega, avvenne nel 1828 a Cervarolo in Valsesia nel caso della Marchesa De Gaudenzi.

E il processo alle streghe del ‘Marchesato in festa’, sarà tema dominante della serata che si svolgerà dalle 19 e 30 fin oltre le 24.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*