Marchionne: “L’Alfa non è in vendita. Nel 2014 fusione con Chrysler”

Attualità

Marchionne: “L’Alfa non è in vendita. Nel 2014 fusione con Chrysler”

Sergio Marchionne

Inevitabile, è questo
il termine utilizzato dall’amministratore delegato della Fiat Sergio Marchionne
per definire il progetto di fusione tra la Chrysler e l’Alfa Romeo. In
prospettiva alla vendite infatti il marchio del biscione non riesce a mantenere
le aspettativa commerciali prefissate. Impensabile togliere l’Alfa dal mercato,
allo stesso modo Marchionne non pensa minimamente a vendere il marchio: “
Semplicemente perché non è in vendita. Ci sono prodotti che non si possono
cedere” ha dichiarato in un’intervista rilasciata ad Automotive News. “Se
andaste da Ferdinand Piech (presidente della Volswagen) chiedendogli di vendere
l’Audi, vi risponderebbe che non è in vendita. Non starebbe neppure ad
ascoltare il prezzo. Per noi vale lo stesso. Non sono disposto a vendere l’Alfa.
Punto”.

La fusione è prevista per l’anno 2014.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...