Marchionne produzione Fiat estero - Notizie.it

Marchionne produzione Fiat estero

Guide

Marchionne produzione Fiat estero

Milano (Reuters) – La Fiat e la Chrysler prevedono di produrre almeno 1,000 jeeps in Cina dopo che la produzione automobilistica inizierà nel 2012 non appena si cerca di recuperare il ritardo con i rivali nel mercato automobilistico più grande del mondo. L’amministratore delegato della Fiat-Chrysler, Sergio Marchionne, lo ha detto oggi, senza dare una data definitiva di quando tutto ciò accadrà. Chrysler, nel quale la Fiat ha un 58,5 di permanenza, ha cercato di concordare riguardo le jeeps in Cina con il Gruppo di Guangzhou in Cina.

La Fiat sta provando a compensare un calo nelle vendite europee in base ai mercati in Asia e America Latina. La Fiat e Chrysler puntano ai produttori di macchine in Cina, dove i consumatori hanno comprato 19,3 milioni di veicoli l’anno scorso.

“Noi ci aspettiamo una produzione di circa 100,000 jeeps all’anno che arriverà fino a 200,000”, in base a quanto ha detto Marchionne in seguito a una conferenza, aggiungendo che la produzione potrebbe iniziare tra circa 18 mesi.

General Motors e Volkswagen hanno venduto più di 2.8 miliardi di macchine in Cina l’anno scorso, e insieme sono arrivati a più del 29% di vendite totali del veicolo nel paese, secondo l’IHS Global Insight.
Da quando la Fiat ha aiutato la Chrysler a uscire dalla bancarotta nel 2009, i produttori di macchine hanno raggiunto cifre mai realizzate prima.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*