Marchionne su marchio Lancia: “Verrà ridotto o eliminato” COMMENTA  

Marchionne su marchio Lancia: “Verrà ridotto o eliminato” COMMENTA  

Sergio Marchionne a proposito del marchio Lancia tuona “verrà ridotto o eliminato” e annuncia la nuova strategia del gruppo Fiat sui marchi che verte su due punti: rottamazione dello storico marchio del Lingotto, rilancio di Alfa Romeo e Maserati.

Leggi anche: Lancia y prova su strada: la versione 2011 a 5 porte

Per Marchionne “Lancia non tornerà quella che era una volta, oggi ha un appeal limitato spiegando che l’unico modello economicamente sostenibile in Europa è la Ypsilon che sarà preservata. Come già accade oggi, quindi, il marchio vivrà dei prodotti derivati dalla Chrysler concepiti a Detroit, almeno fino a quando ci sarà un ritorno economico”.

Leggi anche: LANCIA Platinum Grand Prize

Il manager prevede un forte ribasso delle vendite eprevede di raggiungere il pareggio delle attività europee nel 2015-2016 ma per il 2014, il gruppo ha deciso un taglio da 104 a 94-98 miliardi allo scopo di fare “leva sui grandi marchi storici premium come Alfa Romeo e Maserati, riallineare il portafoglio prodotti e riposizionare il proprio business per il futuro”.

Nei prossimi 24/36 si interverrà sugli impianti, ma Marchionne tiene a sottolineare che, “non si chiuderà nessuno stabilimento in Italia”, anzi l’ad di Fiat precisa che da un mese, “abbiamo iniziato a lavorare con il governo italiano su interventi per migliorare la competitività dell’export”.

L'articolo prosegue subito dopo

Riguardo al futuro aggiunge“Per il prossimo anno non punto su fenomenali miglioramenti dei risultati rispetto al 2012″, poi polemizza. “Quando guardo alle presentazioni dei concorrenti mi chiedo perché ci sia tanto interesse solo per i nostri progetti” visto che gli altri gruppi “non danno indicazioni anno per anno”
“Nei prossimi anni anche dal punto di vista sociale sarà una grande sfida per tutti, ma la soluzione non è dietro l’angolo” ci si concentreà su due modelli di punta come 500 e Panda, e un rilancio per Alfa e Maserati nell’ottica di rialzare il portafoglio dei marchi su modelli con margini maggiori.
Per quanto riguarda i modelli Lancia, si punta a salvare Ypsilon , mentre è evidente la scommessa su Alfa Romeo e Maserati, il cui appeal va oltre i confini italiani ed europei. Marchionne dice :“Dobbiamo essere onesti: la Lancia ha un appeal limitato fuori dall’Italia”, mentre ”la produzione di Jeep non sarà trasferita dagli Stati Uniti alla Cina”. ”Siamo stati incredibilmente prudenti e così siamo riusciti a superare la tempesta”
Per quanto riguarda la Giulietta Marchionne ha un’idea molto chiara: “Va bene ma opera in un segmento molto sensibile al prezzo e su questo punto abbiamo assistito a una attività innaturale dei concorrenti”.

Leggi anche

senzatetto-riconosciuta-a-roma
Roma

Giovane senzatetto avvistata a Roma non è Maddie McCann

Se n'è parlato tutto il giorno e poche ore fa finalmente il mistero è stato risolto. Il padre della giovane senzatetto che per molti assomigliava a Madeleine McCann, la bimba scomparsa in Portogallo nel 2007, ha riconosciuto la giovane; ma la sua identità non è quella di Madeleine: si tratta di Embla Jauhojärvi, una ragazza svedese di 21 anni che il padre ha spiegato soffrire della sindrome di Asperger. La giovane è stata fermata tra le strade del cento storico di Roma da diversi giornalisti, dopo che si era sparsa la voce della sua somiglianza con la bambina scomparsa nel Leggi tutto

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*