Mareblu diventa Ecosostenible - Notizie.it

Mareblu diventa Ecosostenible

Ambiente

Mareblu diventa Ecosostenible

“Tonno in Trappola” è il nome della campagna di Greenpeace a cui Mareblu cede e finalmente annuncia il suo impegno a utilizzare solo metodi di pesca sostenibili. Entro la fine del 2016 il 100 per cento del tonno Mareblu sarà pescato solo con canna o con reti a circuizione sicure per gli altri tipi di pesci. Mareblu si diventa esempio di ecosostenibilità e si prodiga anche nella creazione di riserve marine nelle zone d’alto mare del Pacifico, ad incrementare nei propri prodotti la quota percentuale di tonnetto striato (unica specie al momento non in crisi), e, a non utilizzare il tonno obeso (specie vulnerabile secondo l’IUCN). Mareblu promette inoltre completa trasparenza ai consumatori, mettendo in etichetta oltre al nome della specie, l’area e il metodo di pesca.

Il primo prodotto Mareblu sostenibile, tonnetto striato pescato con canna, dovrebbe essere disponibile entro la fine del 2012.

La maggior parte del tonno pescato nel mondo è catturato da reti a circuizione con “sistemi di aggregazione per pesci” o FAD.

I FAD sono oggetti galleggianti utilizzati per concentrare i tonni ma che catturano anche molte altre specie come squali, mante e tartarughe, ed esemplari giovani di tonno. Pensate che per ogni nove chilogrammi di tonni catturati, un chilogrammo è di altri animali, rari o protetti che siano per un ammontare annuo di ben 182 mila tonnellate.
Mareblu, terza marca nel mercato italiano delle conserve ittiche, è una società del gruppo MW Brands, di proprietà della più grande compagnia al mondo di prodotti ittici, la Thai Union. Dopo un anno di forti pressioni, la compagnia ha finalmente deciso di smetterla con i doppi standard, adottando per Mareblu in Italia gli stessi impegni di sostenibilità già presi per la loro marca, John West, sul mercato inglese. Mareblu sarà un esempio anche per le altre aziende minori del settore.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

sexlog, bocca e peperoncino
Sesso & Coppia

Sexlog, il social network per adulti. Scopriamolo insieme

19 ottobre 2017 di Notizie

SexLog, “il più piccante social network per adulti”, nato in Brasile e allargatosi poi in tutto il Sud America e negli USA, è approdato anche in Italia. Il suo successo è dovuto alla garanzia di controllo dei profili, che permette di essere certi di entrare in contatto solo con persone reali. Scopriamolo insieme.

Chiara Cichero 1239 Articoli
Mamma, laureata, scrittrice incallita, ambientalista da una vita, esperta in Pnl, in comunicazione di massa e nel benessere emotivo. Maremmana per amore di questa terra tanto rigogliosa, fiorentina di nascita e di formazione. Blogger e redattrice on line, attualmente studentessa in Seo Web Marketing Specialist.