Mariano Comense: 76enne investita sulle strisce perde la vita

Milano

Mariano Comense: 76enne investita sulle strisce perde la vita

Investita da un furgoncino, le sue condizioni sono apparse subito gravi e il suo cuore ha smesso di battere poco dopo al pronto soccorso dell’ospedale di Cantù.

Un furgoncino Fiat Doblò, guidato un operaio di 55 anni di origine albanese anch’egli residente a Mariano, l’ha urtata e buttata a terra, e per lei non c’è stato più nulla da fare. Carla Tagliabue, 76 anni, pensionata di Mariano Comense, ha smesso di vivere ieri sera, poco dopo l’arrivo in ospedale, per quelle ferite rimediate cadendo a terra, che per lei sono state fatali.

La dinamica dell’incidente non è ancora del tutto chiara: i rilievi sono stati affidati ai carabinieri del nucleo radiomobile di Cantù che dovranno cercare di ricostruire l’accaduto, ascoltando anche le testimonianze dei passanti. Si pensa comunque che la dinamica sia la seguente: attorno alle 18.45 la donna stava camminando assieme al marito lungo la strada, hanno deciso di attraversare in corrispondenza dell’incrocio tra via IV Novembre e via Cappelletti, quando, la signora Tagliabue che si trovava al centro della stessa, è stata falciata dal Doblò.

Non è ancora chiaro come mai, il conducente del furgoncino, non abbia visto la donna.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche