Marina Ripa di Meana parla di Fabrizio Corona

Gossip e TV

Marina Ripa di Meana parla di Fabrizio Corona

Dopo aver parlato di Belen Rodriguez, Marina ripa di Meana parla del compagno della showgirl argentina, Fabrizio Corona e lo fa sulle pagine di “Vero”: “Pur non amando un personaggio simile sono convinta che sia tutto tranne che poco intelligente, quindi, se capisce che se non riga dritto rischia davvero grosso, forse coglierà l’occasione per farsi un po’ furbo e capire che esistono dei limiti e che lui li ha già passati da tempo. Detto questo, non è certo la galera che gli auguro, perché è un’esperienza che ti lascia segni che puoi portarti dietro per tutta la vita. (…) All’epoca si veniva arrestati per oltraggio a pubblico ufficiale e io, che mandai a quel paese un vigile per una multa per divieto di sosta, finii nel carcere di Belluno per una notte. Un’esperienza talmente brutta che ancora oggi, 40 anni dopo, ogni volta che ho la febbre che mi porta ad avere gli incubi, sogno di vedere il pavimento di quella cella, e i brividi di freddo mi ricordano l’umidità del carcere.

Non ce l’ho abbastanza con lui, forse con nessuno, per augurargli una cosa simile. (…) Spero che crescendo capisca che può mettere a frutto tanta astuzia e intelligenza in un altro modo. Penso che un lavoro nel sociale potrebbe riservargli delle sorprese e magari dare una svolta alle sue convinzioni. Mai dire mai. Se poi proprio non lo vuole nessuno, gli propongo io, dopo un provino, di fare da dog sitter ai miei carlini, visto che non potrei certo permettermi di assumerlo come cameriere in casa“.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche