Marino ricompare a New York: “avere nemici significa lavorare bene”

News

Marino ricompare a New York: “avere nemici significa lavorare bene”

Ricompare a New York il sindaco di Roma Ignazio Marino, dopo due settimane di ferie trascorse negli Stati Uniti.

Ormai abituato alle polemiche, quelle sull’opportunità o meno di queste vacanze non devono averlo scosso più di tanto, perché si è ripresentato in pubblico ancora negli USA, a New York, a fianco del sindaco Bill De Blasio.

L’occasione è stato un meeting sui cambiamenti climatici, argomento fondamentale, non c’è dubbio, ma la sensazione è che, nell’immediato, uno come Marino dovrebbe avere ben altri grattacapi, forse meno nobili, ma di sicuro più incombenti.

Fra attestati di reciproca stima e complimenti scambiati fra i due primi cittadini, con Marino che di De Blasio dice che “è un vero democratico e riformista e non teme di cambiare le cose”, mentre quest’ultimo controbatte affermando che “Ignazio Marino è stato coraggioso. Merita molto credito per quello che sta facendo nella lotta alla mafia ed alla corruzione”, a colpire più di tutto è però la frase che il sindaco della Capitale ha detto al termine del suo discorso: “cambiare le cose è molto difficile, ma, come ha detto Bill (De Blasio, ndr), se alla fine della giornata non hai molti nemici, probabilmente non stai facendo la cosa giusta”.

1 Trackback & Pingback

  1. Marino ricompare a New York: “avere nemici significa lavorare bene” | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche