Marò, divieto di espatrio per ambasciatore italiano fino al 2 Aprile COMMENTA  

Marò, divieto di espatrio per ambasciatore italiano fino al 2 Aprile COMMENTA  

E’ stata rinviata l’udienza di oggi sul caso dei due Marò italiani che non sono più tornati in India per subire il processo in seguito all’uccisione di altrettanti pescatori locali. La Corte Suprema ha prolungato il divieto di espatrio per l’ambasciatore italiano Daniele Mancini almeno fino al 2 Aprile, e si pronuncerà sulla vicenda il 22 Marzo prossimo.


Secondo i giudici indiani il diplomatico si era impegnato in udienza per il ritorno di Massimiliano Latorre e Salvatore Girone a tempo debito, quindi ora è lui il responsabile di tale situazione.

Per l’ambasciatore italiano bloccato in India non si terrà conto dell’immunità diplomatica.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*