Maro’, Latorre su facebook: sono forte, non mollo

Esteri

Maro’, Latorre su facebook: sono forte, non mollo

Ha scelto di dire la sua via Facebook Massimiliano Latorre, il fuciliere del battaglione San Marco che, a parte un breve periodo in Italia, si trova da 15 mesi in India con il commilitone Salvatore Girone, accusati di aver ucciso due pescatori scambiandoli per pirati. “Posso dirvi a gran voce che non sto mollando e rassicurarvi che mi sento ben forte con me stesso e con tutto ciò che mi circonda” ha scritto Latorre sul social network che ha poi parlato della “poesia” pubblicata, sempre su Facebook, il giorno precedente:

“Sono rammaricato e permettetemi di aggiungere queste mie umili righe per chiarire il significato della mia poesia pubblicata ieri”. “Quei sentimenti – ha spiegato il fuciliere – appartenevano ai giorni della detenzione in carcere, ma purtroppo hanno assunto, mio malgrado, un significato diverso”. “Ho voluto condividere con voi tutti quelli che erano i miei pensieri in quei giorni così amari, giorni in cui aspettavo con ansia un solo e semplice raggio di sole, e cioè uscire dal carcere”. Latorre ha poi aggiunto “Sono rammaricato perché voi, magnifici e stupendi sostenitori, abbiate pensato che la ma poesia fosse un segno di stanchezza, che io stessi mollando, ma posso dirvi, ed a gran voce, che non è così.

Posso rassicurarvi che mi sento ben forte con me stesso e con tutto ciò che mi circonda”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...