Marocco, da Milano armato, arrestato in aereoporto COMMENTA  

Marocco, da Milano armato, arrestato in aereoporto COMMENTA  

Un marocchino, di cui ancora non è stata resa nota l’identità, ma di cui si sa comunque che è residente in Italia, è stato arrestato nell’aeroporto di Rabat, capitale del Marocco, al momento del suo sbarco dall’aereo proveniente da Milano.

Nel suo bagaglio è stato trovato un revolver, completo di munizioni. A quanto pare (la polizia marocchina al momento ha diffuso pochissimi dettagli) l’arma e le munizioni – 16 proiettili – erano nascosti nel bagaglio imbarcato dall’uomo a uno scalo milanese, non si sa se Linate o Malpensa. Il revolver è stato inviato al laboratorio nazionale di polizia scientifica della capitale marocchina per le analisi e risalire a un suo eventuale, precedente utilizzo in azioni violente.

Desta comunque stupore il fatto che l’uomo sia potuto tranquillamente salire a bordo di un aereo con un’arma da fuoco e relativi proiettili.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*