Marrakech: una guida delle cose da vedere assolutamente

Viaggi

Marrakech: una guida delle cose da vedere assolutamente

Marrakech
Marrakech

Oggi parleremo di Marrakech, una tra le maggiori città del Marocco. In questa breve guida indicheremo le cose principali e che meritano di essere assolutamente viste nella città: dal mercato ai musei passando per i giardini e gli hammam.

Marrakech è una delle maggiori città del Marocco e la più importante delle quattro Città Imperiali (le altre sono: Fes, Rabat e Meknes). Denominata la “città rossa” o “città d’ocra” per via dei vari edifici costruiti in pietra arenaria nel 1122-1123, nel corso del tempo è diventata la meta turistica più importante del Paese.

Come molte città del Maghreb, anche Marrakech è divisa in due “parti”: una è la città più antica circondata da mura (detta medina), che ogni giorno viene riempita da numerosi venditori e bancarelle, ll’altra è composta dai quartieri più moderni e recenti, il più importante dei quali è Gueliz. A Marrakech si tiene, inoltre, il più grande mercato (che prende il nome di souk) di tutto il Marocco: ogni giorno circa 18 souk riempiono la medina con merci che vanno dai tradizionali tappeti di fattura berbera alla più moderna elettronica di consumo. Nonostante sia la quarta città più popolata, non è essenziale affidarsi ad una guida turistica per visitarla, una semplice mappa sarà in grado di guidarvi nella “città rossa“.

Cose da vedere

La prima cosa da visitare assolutamente è la Medina, riconosciuta patrimonio dell’Unesco nel 1985, con la sua piazza principale “Jamaa el Fna” che può essere considerata la parte pulsante della città vecchia. Durante la giornata si riempie di bancarelle che vendono le merci più svariate (dalle stoffe, ai cibi come: datteri e uova di struzzo) e da “artisti” dediti alle attività più svariate: le decorazioni con l’henné, i cavadenti, suonatori, incantatori di serpenti. La sera tavoli e panche sostituiscono le bancarelle, dando modo di gustare pietanze cucinate sul momento, il tutto accompagnato dalla presenza di musicisti e cantastorie.

Numerosi sono i siti architettonici da vedere: la Moschea della Kutubiyya, la Madrasa di Ben Youssef, le Tombe Sadiane e il complesso del Palazzo Reale ( che comprende i resti del Palazzo El Badi). Se avete poi voglia di rilassarvi, lontano dalla folla della medina e dei souk, potete recarvi nella città nuova e visitare il Giardino di Majorelle: qui sarà possibile ammirare una splendida collezione di arte marocchina presso il Museo di Arte Islamica, circondata da una foresta esotica di piante di bambù e cactus di ogni forma e dimensione; un modo per vivere un’esperienza di assoluto relax, è quello di immergersi in un hammah ( il complesso termale arabo) presso il Palais Rhoul, situato poco fuori il centro.

Marrakech è una città esotica e amichevole, piena di vita e di cose da fare e vedere, che vi lascerà un ricordo indimenticabile.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...