Matrimonio dark

Matrimonio

Matrimonio dark

I matrimoni sono eventi splendidi che devono essere personalizzati dalla coppia. Organizzare un matrimonio dark o in stile dark può essere divertente, date al vostro matrimonio un tocco di dark per creare una giornata indimenticabile.

1
Trovate una località per il matrimonio. Per l’esterno cercate posti storici, vecchi cimiteri o vecchi archi ricoperti da edera e piante rampicanti. Per l’interno cercate archi in pietra, vetri colorati, sedie imbottite, camini o luoghi infestati dai fantasmi. La cosa più importante della località è che il posto vi piaccia.

2
Scegliete un colore che non stoni con il posto prescelto e che sia un colore scuro. Il nero è il più indicato ma anche il blu notte, i marroni, verdi o rosso scuri sono i colori tipici dei matrimoni dark.

3
Decidete lo stile del matrimonio. Nel matrimonio dark la sposa può scegliere il colore che preferisce. Nero, grigio, rosso, blu o verde scuro sono i colori più utilizzati.

4
Ordinate le partecipazioni.

Gli inviti dark sono disponibili presso le maggiori tipografie. Fate una ricerca per decidere lo stile e il disegno che preferite, questi disegni spesso contengono nodi celtici, riproduzione di vetri colorati ed elaborati disegni medievali.

5
Scegliete le decorazioni. Per i fiori potete scegliere le rose nere o qualsiasi altro fiore scuro. Le candele sono un must. Cercate vecchi candelabri e porta candele per avere un maggior effetto, pipistrelli o ratti in gabbia, bare e catene saranno il contorno ideale.

6
Scegliete un dolce che richiami il vostro tema. Il dolce bianco non è più obbligatorio quindi sceglietene uno che vi piaccia. Decoratelo con i colori del vostro matrimonio e scegliete uno stile gotico tipo castelli, chiodi o addirittura una bara. Il rosso o il cioccolato sono le scelte ideali per il dolce.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Anni '40
Donna

I capelli delle donne negli anni ’40

22 settembre 2017 di Notizie

Le ristrettezze economiche degli anni ’40 si rispecchiano per molte donne anche nella scelta di tagli corti e pratici come il caschetto. Chi può però non rinuncia a onde e ricci, anche fai da te.