Matteo Salvini da Ponte di Legno, attacca Renzi e la Chiesa sull'immigrazione

Matteo Salvini da Ponte di Legno, attacca Renzi e la Chiesa sull’immigrazione

News

Matteo Salvini da Ponte di Legno, attacca Renzi e la Chiesa sull’immigrazione

matteo salvini

Il leader leghista Matteo Salvini attacca il governo sulla questione dei migranti e risponde alle critiche provenienti dalla Chiesa contro le posizioni oltranziste della Lega verso i migranti. Da Ponte di Legno, in provincia di Brescia, il leader del Carroccio è intervenuto alla Festa leghista, attaccando ancora una volta l’inconsistenza del governo nel porre un freno alla piaga dell’emigrazione: “È in atto un genocidio del popolo italiano – ha detto Salvini – e il premier Renzi è complice degli scafisti. Migranti e profughi stanno sostituendo gli italiani”.

Salvini ha avuto modo di rispondere per le rime alle critiche di monsignor Galantino, segretario della Cei: “La nostra sfida è quella di controllare le nascite, mi piacerebbe che se ne occupassero alcuni vescovi a cui piace molto sproloquiare sull’immigrazione e rompere le scatole alla Lega”. Poi ha annunciato che il 29 settembre andrà in Nigeria per incontrare i ministri nigeriani e valutare il da farsi per impedire le partenze verso l’Italia.

Leggi anche