Mattia Roca non ce l’ha fatta: è morto all’ospedale di Torino per le gravi ustioni COMMENTA  

Mattia Roca non ce l’ha fatta: è morto all’ospedale di Torino per le gravi ustioni COMMENTA  

20120701-111655.jpg

Torino – Mattia Roca, 12 anni, rimasto gravemente ustionato insieme ad un amico lo scorso 19 giugno, non ce l’ha fatta. Le ustioni erano troppo gravi per poter sopravvivere.

Mattina si è deceduto ieri mattina, nel reparto di rianimazione dell’ospedale Margherita di Torino dopo, una lunga agonia. Un tragico gioco è costato la vita al piccolo Mattia.

Insieme agli amici, a Rivalta di Torino, accese un fuoco. Per alimentare le fiamme, Mattina getta dell’alcol. Il ritorno di fiamma investe lui e l’amico Niccolò.

Da quel giorno, non è più uscito dall’ospedale.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*