MAURO OTTOLINI SOUSAPHONIC IN “BIX FACTOR" - Notizie.it

MAURO OTTOLINI SOUSAPHONIC IN “BIX FACTOR”

Musica

MAURO OTTOLINI SOUSAPHONIC IN “BIX FACTOR”

Prosegue Jazz Visions, la rassegna che, organizzata dall’Associazione “Michele Ginotta” e giunta alla quarta edizione, propone ancora una volta nomi d’eccellenza del jazz nazionale e internazionale abbinando ogni appuntamento alle arti visive: ogni concerto della rassegna mette in evidenza alcune opere del giovane artista torinese Davide Pesce.

Sabato 19 ottobre un appuntamento imperdibile: al Teatro Sociale di Pinerolo (To) alle 21:15 sul palco Mauro Ottolini Sousaphonic in “Bix Factor” (racconto fantastico e musica scritto da Mauro Ottolini e Vanessa Tagliabue Yorke). Lo spettacolo “Bix Factor”, che si avvale di un ‘orchestra straordinaria con nomi eccellenti del panorama nazionale, già nell’ironia del titolo ammicca in modo divertito ad un mito degli anni ’30, Bix Beiderbecke e a tutto il mondo che lo circondava. Ottolini e i suoi musicisti puntano la bussola verso il jazz di New Orleans, tenendo il timone della nave con libertà, spregiudicatezza nell’evitare il revival fine a se stesso, innervando le radici della musica afroamericana con freschezza e senso del divertimento.

Il 2012 è stato l’anno di Mauro Ottolini, che ha fatto man bassa di premi tra la critica e il pubblico del jazz italiano.

Il TOP JAZZ 2012 (il referendum indetto dalla Rivista Musica Jazz tra gli addetti ai lavori) lo ha dichiarato Miglior Musicista dell’anno, il suo gruppo Sousaphonix è risultato al secondo posto tra i gruppi italiani, mentre il cd “Bix Factor” è stato votato al terzo posto tra le uscite discografiche dell’anno. Il referendum tra i lettori indetto dalla rivista Jazzit lo incorona invece come miglior trombonista e miglior arrangiatore dell’anno.

Una serie di riconoscimenti importanti che testimoniano il suo lavoro come solista e come organizzatore di musica tout court, frutto di una personalità complessa e di una storia personale che comprende musica classica e operistica, popolare, jazz e afroamericana, producendo una musica che travalica frontiere stilistiche, geografiche e temporali.

Sempre presenti i gruppi Click&Jazz e Video&Jazz che riprenderanno il concerto, le cui immagini e video saranno poi disponibili sul sito della rassegna www.jazzvisions.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche