McKinsey&Company in cerca delle neomamme

Esteri

McKinsey&Company in cerca delle neomamme

Il colosso americano delle consulenza sta contattando le donne che hanno lasciato l’azienda negli anni scorsi per diventare madri, chiedendo loro se sono pronte a riprendere a lavorare. Anche se i dettagli dell’iniziativa non sono ancora del tutto chiari, si tratta di un segnale, come sottolineato dal Wall Street Journal, del fatto che alcune aziende stanno rivedendo le politiche in merito alle donne lavoratrici. Un problema, quello del numero ridotto di donne tra il personale, già emerso nel 2011 quando il direttore esecutivo di McKinsey, Dominc Barton, ammise che erano presenti solo nella misura del 25%: “se guardiamo i numeri, non siamo dove dovremmo essere, stiamo perdendo sul fattore talento”, disse allora Barton, trovando condivisione anche da altre aziende di consulenze che da tempo stanno cercando di creare programmi ad hoc per attirare le donne.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...