Medico evade le tasse: non dichiarati ricavi per 200 mila euro

Cronaca

Medico evade le tasse: non dichiarati ricavi per 200 mila euro

tasse

La Guardia di Finanza di Vibo Valentia ha scoperto un medico che evadeva le tasse. La cifra si aggira intorno ai 200 mila euro.

Vibo Valentia: un medico è stato denunciato per aver evaso la tasse per anni e per non aver quindi dichiarato al fisco i compensi percepiti. Solo negli ultimi 5 anni, la cifra è pari a 200 mila euro. L’evasore è stato rintracciato grazie ad un’operazione della Guardia di Finanza di Vibo Valentia.

Evasione delle tasse: medico accusato

Secondo quanto riportato dalle autorità competenti, il medico esercitava l’attività da diversi anni, ma in seguito ad una serie di controlli, è emerso che il professionista non ha mai dichiarato al fisco ciò che percepiva. Nello specifico delle indagini che hanno portato alla scoperta dell’attività illecita del medico, nel corso di una verifica fiscale svolta nell’ambito del contrasto all’evasione, i finanzieri hanno esaminato una documentazione extracontabile acquisita all’atto dell’avvio del controllo.

In questo modo, si è riuscito a risalire alla mancata o parziale istituzione, tenuta e conservazione delle scritture contabili obbligatorie.

Inoltre, analizzando e basandosi sui riscontri effettuati nei confronti di alcuni clienti, è stata scoperta la puntuale qualificazione della posizione fiscale, ovvero dell’effettiva capacità contributiva del medico.

La Guardia di Finanza di Vibo Valentia ha rintracciato quindi il professionista, accusato di evasione fiscale. Nello specifico, dai relativi controlli è stato scoperto inoltre che la somma evasa si aggira intorno ai 200 mila euro. La cifra rappresenta solo gli ultimi cinque anni. Le autorità stanno procedendo con ulteriori approfondimenti sul caso, con l’obiettivo di individuare altre eventuali attività illecite. Novità seguiranno nelle prossime ore.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche