Medico legale rivela inquietanti particolari sui cadaveri

Curiosità

Medico legale rivela inquietanti particolari sui cadaveri

cadaveri
Medico legale rivela inquietanti particolari sui cadaveri

Un medico legale ci racconta alcuni fatti, alcuni particolari davvero inquietanti per quanto riguarda i cadaveri. Quello che racconta ti scioccherà.

Quello che stai per leggere sicuramente non ti piacerà, anzi, sicuramente ti farà gelare il sangue. La storia e i fatti che stai per leggere sono stati svelati da un medico legale. I fatti e i particolari inquietanti raccontano della sua esperienza come medico legale. Se sei facilmente suggestionabile, forse non ti conviene leggere ed è bene proseguire oltre. Vediamo cosa dice questo medico legale e cosa svela.

medico-legale

I fatti qui narrati sono stati raccontati dal Dr. Daniele Aprile e da un suo collega anatomopatologo. Il collega gli ha raccontato che alcuni cimiteri dei comuni da un po’ di tempo hanno dei problemi in quanto non hanno loculi sufficienti. Il problema riguarda la riesumazione delle salme. In base a questo racconto, si scopre che le salme risultano essere intere prima di essere trasferite nell’ossario. Secondo questo collega, la colpa di ciò riguarda l’alimentazione, quello che mangiamo.

Secondo questo collega, ci nutriamo di cibi troppo ricchi di conservanti e il nostro corpo ne risente.

Gli alimenti ricchi di conservanti rimangono nel nostro corpo anche oltre e ci conservano. Ovviamente il Dr. Aprile non pensa sia vero e nei giorni successivi comincia a cercare di capire meglio quanto accade e prova a documentarsi. A questo punto, il dottore contatta il becchino di questo comune pugliese. Non si sa quale sia il comune in questione. Al becchino domanda come sono le salme, come vengono riesumate e quali sono le loro condizioni.

Il becchino afferma che i cadaveri sono seppelliti o sotto terra o nei loculi a seconda del volere della famiglia. Nel momento in cui i cadaveri vanno sotto terra, le bare sono di legno e i cadaveri vengono riesumati ogni 10 anni. Nel caso di cadaveri nei loculi, le bare sono in zinco, quindi materiale diverso e i corpi sono riesumati dopo 35 anni dalla morte. Il becchino racconta del padre, del fatto che quando è stato riesumato dopo 10 anni era la stessa persona di quando è stato seppellito.

Da un po’ di tempo, quando riesuma i cadaveri, non si scoprono più ossa, ma cadaveri intatti.

Il becchino non è spaventato, ma si preoccupa in quanto non ci sono molti posti per ospitare i morti. Il becchino non si capacita di questo, in quanto le tecniche sono le stesse e sono rimaste invariate. Il Dr Aprile pensa che l’amico avesse ragione e prova a chiedersi perché succeda questo. Non sono molte le spiegazioni in merito. L’unica plausibile è quella di un professore americano che parla del passaggio di alimenti preparati a quelli precotti che possono avere avuto degli effetti in tal senso. I conservanti presenti nel nostro corpo sono dovuti ai batteri dei molti alimenti che mangiamo.

A questo punto, per la nsotra salute, sarebbe meglio evitare cibi precotti e ricchi di conservanti e concentrarci sui cibi preparati in casa con ingredienti naturali e sani.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche