Melanoma: Mai tenere i bambini al sole senza la protezione COMMENTA  

Melanoma: Mai tenere i bambini al sole senza la protezione COMMENTA  

 Convegno nazionale “Nuove frontiere nel trattamento del melanoma” organizzato dall’Associazione Italiana di Oncologia Medica (AIOM): mai tenere i bambini al sole senza protezione!!! I ripetuti eccessi di esposizione ai raggi solari durante l’infanzia triplicano il rischio di sviluppare il melanoma da adulti. Ogni anno, spiega l’Aiom, nel nostro Paese si registrano circa 7000 nuovi casi e 1500 decessi. Oggi si stanno affacciando nuove armi realmente efficaci, come l’immunoterapia che agisce stimolando le difese immunitarie contro le cellule tumorali con importante beneficio per i malati. Inoltre sono in via di registrazione anche nel nostro Paese farmaci mirati su bersagli cellulari da impiegare nei pazienti con melanoma metastatico che presentano specifiche alterazioni molecolari. I tempi tra la registrazione europea e la successiva approvazione dei nuovi farmaci in Italia sono purtroppo ancora lunghi.

“La battaglia contro questa forma di cancro e’ difficile – spiega il professor Carmine Pinto, segretario nazionale Aiom – ma si puo’ vincere ponendo piu’ attenzione a semplici regole di prevenzione. Troppe persone si espongono al sole senza precauzioni, in particolare i bambini rappresentano l”anello debole’ della catena”. Un richiamo da tenere in considerazione soprattutto in questi mesi, in cui molti approfittano del fine settimana per prendere un po’ di colore.

Leggi anche: Herpes labiale: i rimedi naturali per sconfiggerlo più velocemente dei farmaci

Leggi anche

Febbre a 38 senza sintomi: cosa fare
Salute

Febbre a 38 senza sintomi: cosa fare

Spesso ci si ritrova con la febbre alta senza avere avuto il minimo avvertimento. Da cosa è dovuta e come bisogna intervenire? Al primo segnale di febbre alta è sempre consigliabile rivolgersi ad un medico poichè potrebbe essere il primo stadio di un'infiammazione. La febbre infatti è un tentativo da parte del nostro sistema immunitario, di contrastare virus e batteri. Tuttavia anche un periodo di stress prolungato e astenia, possono favorire l'insorgere di febbre alta che è un segnale che viene dato al nostro corpo per dirci che è ora di mettersi a riposo. E' possibile avere la febbre alta Leggi tutto
About Chiara Cichero 774 Articoli
Mamma, laureata, scrittrice incallita, ambientalista da una vita, esperta in Pnl, in comunicazione di massa e nel benessere emotivo. Maremmana per amore di questa terra tanto rigogliosa, fiorentina di nascita e di formazione. Blogger e redattrice on line, attualmente studentessa in Seo Web Marketing Specialist.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*