Meningite: caso sospetto nel Riminese, 15enne in gravi condizioni COMMENTA  

Meningite: caso sospetto nel Riminese, 15enne in gravi condizioni COMMENTA  

E’ scattata la profilatti in un istituto di scuola superiore di Santarcangelo di Romagna, in provincia di Rimini, per un nuovo sospetto caso di meningite. Ne sarebbe stata colpita un ragazzino di 15 anni, ricoverato d’urgenza in condizioni piuttosto gravi nella giornata di ieri; il 15enne, studente del Molari, sarebbe infatti stato colpito da una forma molto aggressiva della malattia. La sua prognosi resta riservata: il ricovero è avvenuto all’Infermi di Rimini mentre parallelamente scattava il piano di profilassi in attesa di ricevere, dall’ospedale riminese, i risultati di laboratorio per individuare il ceppo della meningite.


La preside dell’istituto, Maria Rosa Pasini, ha spiegato che “come da protocollo ho avvisato i genitori, gli alunni e i professori della classe del 15enne e si sono sottoposti alla profilassi. Attorno a questo caso di sospetta meningite si è creata una vera e propria psicosi tanto che, venerdì mattina, l’istituto è mezzo vuoto ma, al momento, la situazione è sotto controllo.

La cosa più importante è che l’alunno malato si riprenda”. La dirigenza scolastica ha provveduto ad avvisare genitori e compagni di classe del ragazzino, per dare il via alla procedura.

Si attendono ulteriori aggiornamenti in merito alle sue condizioni.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*