Menopausa precoce: i sintomi per riconoscerla

Salute

Menopausa precoce: i sintomi per riconoscerla

menopausa precoce

La menopausa è una condizione che colpisce tutte le donne tra i 48 e i 52 anni. E la menopausa precoce?Quali sono i sintomi per riconoscerla?Ecco i segnali.

La menopausa precoce, per poter essere definita tale, deve verificarsi prima dei quarant’anni. Normalmente invece le donne vanno in menopausa tra i 48 e i 52 anni. Una donna può andare in menopausa in due modi: naturalmente, e in questo caso si parla di menopausa precoce spontanea, o indotta da farmaci o in seguito a particolari operazioni chirurgiche, chiamata anche iatrogena. Per dichiarare con certezza che una donna è in menopausa, la doniamo quesitone non deve presentare più mestruazioni per almeno 12 mesi consecutivi. Questo vale per entrambi i tipi di menopausa e anche per quella precoce. Tuttavia, nei casi di menopausa precoce spontanea si verificano anche dei sintomi che sono quasi dei campanelli d’allarme. Sintomi che in qualche modo avvisano che un cambiamento è nell’aria.

Ecco a cosa prestare attenzione.

Menopausa precoce: sintomi

Il primo più evidente dei sintomi della menopausa precoce è l’irregolarità del mestruo. Più facilmente visibile per le donne con ciclo regolare, questa irregolarità fa sì che le mestruazioni si verifichino ogni 20-25 giorni anziché ogni 28-30. Inoltre anche il flusso è un segnale da tenere sotto controllo: se spesso varia da molto abbondante a scarso allora qualcosa sta cambiando. Nei casi più emblematici, il ciclo può anche saltare uno o più mesi consecutivi. Altro sintomo da considerare è il calo del desiderio sessuale: gli ormoni vengono pian piano prodotti in quantità sempre minori, influendo sulla sessualità. Questo sintomo è anche associato alla perdita della lubrificazione vaginale e alla difficoltà nel raggiungere l’orgasmo. Risvegli frequenti durante la notte, insonnia e difficoltà ad addormentarsi sono altri campanelli d’allarme, così come il cambiamento improvviso d’umore durante la giornata.

A tutto questo si associano sempre più frequenti sensazioni di angoscia e ansie di vario tipo, che portano a palpitazioni e ad agitazione.

Ma non finisce qui. Uno degli aspetti che si tende generalmente a legare alla menopausa precoce è l’aumento di peso. Nello specifico, più che di aumento di peso, si parla di concentrazione della massa grassa su pancia e fianchi fino alla sparizione del punto vita. Anche questo processo è frutto della scarsa o nulla produzione di ormoni. Dovuto alla carenza di estrogeni è invece l’invecchiamento della pelle. Quest’ultima, seccandosi oltre misura, si crepa e dà origine alle tristemente note rughe. Sempre per la mancanza di estrogeni, molte donne possono anche arrivare a perdere più capelli del solito. Questi sono tutti i sintomi della menopausa. Ovviamente nel caso si tratti di menopausa precoce questi segnali si manifesteranno in anticipo rispetto alla normale menopausa.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche