Menù dieta senza pasta COMMENTA  

Menù dieta senza pasta COMMENTA  

La maggior parte dei dietologi e nutrizionisti ritiene che per dimagrire sia necessario eliminare i carboidrati dalla propria dieta. Questo significa rinunciare al pane, alla pasta, alla pizza, alla focaccia. Ma come qualsiasi altro consiglio che abbia a che fare con l’alimentazione, anche questo va preso con le pinze.


Eliminando i carboidrati, è vero, si eliminano subito parecchi chili. Ma poi, a lungo andare, cosa succede all’organismo che viene privato di tali alimenti? Alcuni ricercatori americani ritengono che una dieta del genere sia sbilanciata e aumenti il rischio di ictus, infarto, problemi alla circolazione sanguigna.


Facendo un esperimento sui topi, i ricercatori hanno rilevato che quelli che non mangiavano carboidrati perdevano peso velocemente ma nel contempo avevano un aumento dell’ateroslerosi. Siccome il metabolismo dei topi si avvicina molto a quello dell’uomo, i risultati di questo studio sono da ritenersi abbastanza attendibili. In realtà i carboidrati svolgono una funzione protettiva sia dei vasi sanguigni che dei tessuti, quindi il consiglio è di non eliminarli drasticamente, ma ridurli in modo bilanciato.


Per ottenere un dimagrimento sano è utile associare un po’ di regolare attività fisica. Mangiare cibi troppo ricchi di carboidrati rende il corpo soggetto a gonfiore: per disintossicarsi può essere utile seguire una dieta priva di glutine per due settimane.

L'articolo prosegue subito dopo


 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*