Mercatini di Natale Trento e Bolzano: periodo e cosa comprare

Viaggi

Mercatini di Natale Trento e Bolzano: periodo e cosa comprare

Ci sono quelli che ci vanno ogni anno e che non se li perderebbero per niente al mondo: sono i Mercatini di Natale di Trento e Bolzano, fino al 6 gennaio…

Cosa c’è di meglio che approfittare del ponte dell’8 dicembre per organizzare una visita ai più belli e famosi mercatini di Natale del Trentino Alto Adige? Per gli appassionati del genere, probabilmente, niente! Per chi non c’è mai stato, invece, quest’anno potrebbe essere la volta buona, complice anche il fatto che l’Immacolata cade di giovedì e, quindi, saranno diversi i giorni a disposizione da trascorrere tra le bancarelle, immersi nel profumo di cannella e chiodi di garofano, per poi scaldarsi al fuoco scoppiettante di un camino, sicuri di aver acquistato anche dei regali veramente unici per il prossimo Natale.

  • mercatini-trentoPartiamo da Trento: nel capoluogo di regione, l’edizione 2016 del Mercatino è all’insegna dell’ecologia e della sostenibilità. Per prima cosa, la manifestazione ha ottenuto la certificazione per l’utilizzo di energia interamente prodotta da fonti rinnovabili, grazie alle centrali idroelettriche delle Dolomiti.

    Tutto questo, accanto alla scelta ormai consolidata di proporre ai visitatori piatti tipici regionali e a km 0, stoviglie compostabili e raccolta differenziata di tutti i rifiuti prodotti durante l’evento: in particolare, come novità nell’edizione 2016, vengono proposti dei piatti fatti di pane, da mangiare subito dopo aver gustato le pietanze che li hanno riempiti.

  • Gli espositori, poi, riporranno i vostri acquisti in speciali buste di carta frutta (ottenuta dal riciclo dei Tetra Pack) e saranno a disposizione delle mappe utili non solo a trovare le bancarelle preferite, ma anche per conoscere l’ubicazione dei contenitori per la differenziata. Scaricando la APP Natale a Trento sul proprio smartphone, inoltre, si potrà partecipare ad un quiz “green” che farà vincere ogni giorno dei simpatici gadget totalmente eco-sostenibili.
  • Cosa comprare? Sicuramente tutto ciò che riguarda il magico mondo delle decorazioni natalizie artigianali: presepi, palline per l’albero, statuine in terracotta e ceramica prodotta con la tecnica raku, portacandele, folletti di legno intarsiato… ma anche preziose bambole, bigiotteria, specchi, prodotti cosmetici a base naturale e accessori d’abbigliamento anti-freddo tipicamente tirolesi.

    Da non trascurare le specialità gastronomiche ed enologiche locali.

  • Quando andarci: fino al 6 gennaio 2017, tutti i giorni tranne il 25 dicembre, in piazza Fiera e in piazza Cesare Battisti, dalle 10.00 alle 19.30 (il 26 dicembre e l’1 gennaio, dalle 12.00 alle 19.30). Ingresso gratuito.
  • mercatini-bolzanoA Bolzano, invece, ci immergeremo in quello che attualmente è il più grande Mercatino natalizio d’Italia, il Christkindlmarkt, che si svolge da quasi 20 anni in Piazza Walther, ai piedi dello splendido Duomo. Gli espositori sono ospitati in casette di legno illuminate e riccamente decorate e propongono tutto il meglio dell’artigianato locale altoatesino e dei prodotti culinari più famosi e celebrati della zona: dallo speck agli Zelten, a base di frutta secca e carichi di canditi, fino ai meravigliosi strüdel di mele e ai profumati biscotti e ai Würstel.
  • Come dimenticare, infatti, che la Loacker, l’azienda sinonimo di Wafer, è proprio di Bolzano? In città, poi, continua anche ai nostri giorni una simpatica tradizione: gruppi di amici si ritrovano in cucina e si divertono insieme a preparare tanti bellissimi biscotti decorati con marmellate, cioccolato, codette di zucchero e glasse colorate e poi vanno di casa in casa a scambiarli come doni benauguranti prima delle feste vere e proprie.
  • Cosa comprare? Imperdibili le tazze commemorative del mercatino, da acquistare dopo avervi bevuto dentro il vin brulè o il succo di mela caldo! Molto attrattivi i capi di abbigliamento in lana cotta o Loden, ad esempio e poi i giocattoli in legno e l’oggettistica in ceramica, come quella dell’altra azienda bolzanese di fama mondiale, la Thun.
  • Quando andarci: tutti i giorni fino al 6 gennaio 2017, ad esclusione del giorno di Natale, con qualche variazione negli orari.

    In generale, sono visitabili dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 19.00 e il sabato dalle 10.00 alle 20.00; la domenica e l’8 dicembre, invece, dalle 10.00 alle 19.00, la vigilia dalle 10.00 alle 14.00, il 31 dicembre dalle 10.00 alle 18.00 e l’1 gennaio dalle 12.00 alle 19.00. Ingresso gratuito.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche