Mercato auto, crisi immatricolazioni

Guide

Mercato auto, crisi immatricolazioni

Francoforte – Le nuove immatricolazioni delle auto sono scese dell’1.2% durante il mese di settembre, come ha riportato l’Autorità dei trasporti mercoledì, seguendo un declino nel mese di agosto, mostrando che l’industria europea sta ancora soffrendo, anche in quei paesi che sono stati meno piegati dalla crisi economica.

Le immatricolazioni, in calo a causa delle vendite, hanno totalizzato 247.199 solo a settembre. Ad agosto, sono poi scese al 5%. Nel periodo che va da gennaio a settembre, le immatricolazioni sono scese al 6%.

Tra i marchi che vendono meglio, le immatricolazioni di BMW AG sono scese del 3.9% a settembre, mentre quelli della Volkswagen AG sono scese al 2.2 %.

La General Motors, il marchio Opel, in opposizione, ha registrato un 13% rispetto alle 19.243 immatricolazioni, portando un po’ di speranza per le macchine americane, che hanno perso molto nel fatturato.

I dati tedeschi mostrano che due dei tre più grandi mercati europei delle auto che hanno avuto contratti a settembre, hanno registrato un declino del 2.9%, mentre in Francia sono aumentate del 3.4%.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*