Mercato: l'ultimo giorno è dell'Inter. E delle piccole - Notizie.it
Mercato: l’ultimo giorno è dell’Inter. E delle piccole
Calcio

Mercato: l’ultimo giorno è dell’Inter. E delle piccole

Guarin, certo, ma anche Iaquinta al Cesena ed i colpi finali del Catania che per la porta pesca in Argentina (e dove altrimenti) e che dà fiducia ad Ebagua. Bisogna accontentarsi, d’altronde, ed allora le ultime ore di mercato della Serie A non hanno regalato l’auspicato botto bensì solo trasferimenti in gran parte annunciati e quasi tutti riguardanti le squadre di seconda fascia. Non è arrivato ad esempio il preannunciato acquisto dell’ultim’ora della Juventus che s’è dunque fermata a Padoin: il bravo soldatino friulano, pupillo di Conte, non rappresenta però certamente una prima scelta e, considerata la partenza di Pazienza, rimane una sensazione di incompiutezza. La stessa che attraversa il mercato della Lazio che dopo aver perso Honda ha visto svanire anche la prospettiva Nilmar, intavolata troppo tardi: in zona Cesarini (se non oltre…) è arrivato Candreva ma è l’attacco a preoccupare Reja.

L’ultima giornata è stata quindi tutta di Milan ed Inter che hanno sistemato il centrocampo: i rossoneri hanno tamponato l’emergenza-infortuni con Muntari ma è stata la squadra di Ranieri a cambiare faccia al proprio reparto mediano con Guarin e Palombo, quest’ultimo il sostituto di Thiago Motta che alla fine ha lasciato il campionato italiano.

Ranieri abbozza: la messe di mediani quasi lo costringerà ad attuare il 4-3-1-2, per supplire alla mancanza delle geometrie di Thiago con la fantasia del ribelle Sneijder. Immutato l’attacco, di fatto privo di seconde punte, Zarate a parte? Ma la reginetta dell’ultimo giorno è stata il Cesena che non vuole arrendersi alla retrocessione: Santana e Iaquinta sarebbero grandi colpi se solo fossero assistiti dalla salute, di fatto non giocano da un anno ma scendere in B con un tridente Santana-Iaquinta-Mutu sarebbe da guinness dei primati. Buone anche le mosse di Lecce e Novara mentre stupisce l’immobilismo del Siena che, sognando Inzaghi, si è dovuto accontentare di Bogdani. Basterà?

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

totti
Calcio

Quanti derby ha vinto Totti

22 novembre 2017 di Notizie

Francesco Totti è stato senza dubbio uno delle bandiere più importanti della Roma e del calcio italiano. Scopri quanti derby ha vinto contro la Lazio.