Mercato Serie B: colpi di Torino e Sassuolo

Calcio

Mercato Serie B: colpi di Torino e Sassuolo

Si muove il mercato di Serie B. Ma i primi significativi movimenti non vengono da chi deve inseguire, come Padova o Sampdoria, bensì dalle battistrada. Sono infatti le prime due della classe, Torino e Sassuolo, a mettere a segno curiosamente nelle stesse ore due colpi attesi ma importanti: i granata completano l’attacco con Riccardo Meggiorini mentre il Sassuolo puntella le fasce laterali con Marcello Gazzola. Entrambi i giocatori hanno già firmato i nuovi contratti e si alleneranno martedì con le rispettive squadre in vista della seconda di ritorno della prossima settimana. Meggiorini arriva al Torino in comproprietà dal Genoa per una spesa di poco inferiore al milione di euro: i granata rilevano il contratto che l’ex attaccante del Bologna aveva con il Novara e verseranno a Meggiorini la parte restante del suo contratto annuale, ammontante a circa 200.000 euro netti.

Attaccante duttile in grado di giocare indifferentemente da prima o seconda punta, Meggiorini non ha certo un rapporto esaltante con il gol ma proprio alle dipendenze di Ventura ha vissuto la miglior stagione della carriera sotto porta (cinque gol a Bari nel 2010) e saprà rendersi utile come spalla di Bianchi, anche se l’Antenucci visto sabato e non solo merita spazio e fiducia.

Possibile ora la partenza di un attaccante: Ebagua più di Sgrigna mentre Petrachi ora andrà a caccia di esterni d’attacco. Il sogno è Carrozza ma il giocatore sembra diretto verso Siena. Più significativa la mossa del Sassuolo che rileva Gazzola dall’Ascoli a titolo definitivo con un contratto fino al 2014: il terzino nativo di Borgotaro vola quindi in poche ore dall’ultima della classe alla seconda in classifica trovando la meritata consacrazione dopo una stagione e mezza di alto livello nelle Marche. Sulla carta Gazzola è destinato a prendere il posto di Laverone sulla fascia destra nel nuovo 3-5-2 di Pea. Il mercato del Sassuolo non si ferma qui: è caccia ad un difensore centrale, che potrebbe non essere Camporese, e forse ad un centrocampista.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche