MESSI: E’ vetta in solitaria l’ argentino ipoteca il titolo di migliore di sempre nella Liga Spagnola

Serie Minori

MESSI: E’ vetta in solitaria l’ argentino ipoteca il titolo di migliore di sempre nella Liga Spagnola

Mentre in Francia si consuma una nuova epidemia di pareggite tra le grandi della ligue 1, la Spagna consacra, ora anche numericamente, il suo nuovo Re: Lionel Messi.

La cara vecchia Francia vede un Paris S.G. Sempre più macchinoso che non va oltre il pari contro l’ ex “Cenerentola” del campionato: il cinico Montpellier (risultato finale 1 a 1, goal per i parigini di Maxwell e per gli avversari meritato pari di Cabella); tuttavia se la capitale non se la passa bene, non gioiscono neanche le dirette avversarie per la vetta, che pareggiando anch’ esse non colgono un occasione a lungo meritata: 1-1 tra Sochaux e Lione (il solito Gonalons in apertura di marcature per i “Leoni di francia” e Privat per i padroni di casa) e 2-2 tra Marsiglia e Nizza in un rocambolesco botta e risposta ( apre Ayew, pareggia Cvitanich, nuovo vantaggio marsigliese di Valbuena e Abriel per i Corsi). Del triplo pari ne approfittano le vittoriose Saint Etienne, Valenciannes e Bordeaux che si portano a ridosso delle prime appaiate, lontane solo 2 punti dalla vetta.

Bundesliga ancora troppo laconica per il Bayern Monaco che ne rifila 4 al piccolo Colonia (doppio Muller, autogol di Gerome e Robben per i bavaresi, gol della bandiera di Novakovìc per l’ 1 a 4 finale).Non molla lo Shalke a -7 di ruolo a Brema per un sudato 3-2 (per i padroni di casa Pizarro apre su rigore le marcature e le richiude dopo le tre reti firmate da Draxler e un doppio Hunteelar ); nonostante un ritardo di nove punti dalla vetta, prova a tornare grande il Borussia Dortmund, vittoriosa per 4-0 a Friburgo (doppiette di Blaszczykowski 5’, 39’ e Lewandowski 20’, 27′). In Premier League vincono le due compagini di Manchester, i “Red Devils” battono 3-2 l’ Aston Villa (due reti di Weimann per il Villa e altrettante segnature per lo scatenato Chicharito Hernàndez e autogol finale del gigante olandese Vlaar), mentre per i Citizens bastano Aguero e Dzeko per battere 2-1 il Tottenham (Caulker ’26). Pareggio per 1-1 del Chelsea contro il troppo timido Liverpool (Terry segna e si infortuna, Suarez la butta dentro dopo un lungo assedio per i Rossi). Classifica invariata con lo United primo a 27 punti rincorso dai rivali cittadini a due punti e i Blues a -3.

La Spagna si gode il più grande goleador dalla sua serie maggiore, Messi diventa con la doppietta realizzata nell’ ultima giornata di campionato, re incontrastato della Liga; il suo Barcà primo in classifica strappa un 4-2 al Maiorca (per i blau-grana Xavi,doppietta della pulce argentina che ne fa uno per tempo e Tello; Pereira e Vicor su rigore per gli sconfitti iberici). Il Real (a meno 8 dalla capolista) rincorre il suo sogno impossibile battendo 2-1 il Levante (Ronaldo e Morata per i Blancòs e Angel per il momentaneo pari). Atlètico sempre in scia dei primi lontani solo tre punti grazie alla vittoria per 2-0 nei confronti del Getafe (Adrian e Turan per i madrileni).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche