Messina, è giallo sulla morte di una 17enne, ritrovata sul Lungomare COMMENTA  

Messina, è giallo sulla morte di una 17enne, ritrovata sul Lungomare COMMENTA  

E’ giallo sul cadavere di una ragazza italiana di 17 anni ritrovato domenica sera sulla spiaggia di un lido del lungomare di Viale della Liberta’, a Messina. Prima la segnalazione di un ciclista, che ha chiamato i soccorsi del 118, poi l’arrivo della polizia, che adesso indaga sulle possibili cause del decesso.

Leggi anche: ZeroCalcare, profilo oscurato su Facebook

Sul corpo della minorenne non sono stati riscontrati segni di violenza ne’ tracce di punture sulle braccia. Saranno le indagini autoptiche a rivelare le vere cause del decesso della ragazza, trovata priva di documenti, che al momento del ritrovamento indossava jeans e maglietta nera.

Leggi anche: Vuole vestiti firmati, obbliga il ragazzo diciannovenne a prostituirsi

La Polizia è anche alla ricerca di due misteriosi ragazzi che sono stati visti insieme alla giovane prima dell’abbandono del cadavere. A fornire altri particolari e’ il capo della squadra mobile di Messina Giuseppe Anzalone che ha riferito che i passanti, che hanno avvertito la polizia, avevano visto la giovane insieme ad altri due suoi coetanei passeggiare sulla spiaggia.

Questo – racconta Anzaloneci insospettisce molto, perche’ se la ragazza ha avuto un semplice malore i due sono fuggiti. Non ci sono segni buchi sulle braccia della donna, ma potrebbe aver assunto qualche droga o altro per via orale. Stiamo vagliando comunque tutte le ipotesi e stiamo cercando di risalire all’identita’ della giovane e di chi era con lei“.

L'articolo prosegue subito dopo

Leggi anche

Udine: madre picchia brutalmente sua figlia perché non porta il velo
Attualità

Udine: madre picchia brutalmente sua figlia perché non porta il velo

Una giovane studentessa è stata violentemente  picchiata dalla madre perché non portava il velo .   Accadeva a Udine: la ragazza è stata subito allontanata dai Servizi sociali del Comune e collocata in una struttura protetta, sicura attacchi di ira violenta come quello appena subito. La giovane era stata picchiata dalla mamma  solo non aveva messo il velo islamico, giovane che temeva anche la reazione del padre.  La studentessa era infatti stata  sorpresa dalla madre a scuola, mentre era  senza velo. Una ragazzina di origini nordafricane, una brava studentessa in un istituto superiore di Udine, che è stata allontanata d'urgenza dalla Leggi tutto