Mestre: carte di credito clonate

Venezia

Mestre: carte di credito clonate

Carte di credito

Al bancomat dell’Antonveneta di via Verdi a Mestre i carabinieri della locale stazione si sono trovati dinanzi alle denunce dei clienti della banca nei confronti d’ignoti che hanno fatto scomparire dai propri conti correnti cifre superiori a 20.000 euro e dagli estratti conto, il denaro risultava essere stato prelevato dall’estero.
Questo è uno dei vari casi che si stanno verificando costantemente negli ultimi anni; sono episodi di clonazione delle carte di credito ed a perdere i propri averi sono gl’ignari clienti della banca.
Il lato positivo della vicenda è che la banca ha deciso di rimborsare i clienti truffati dai malviventi, si spera nel ritrovamento degl’ignoti, dei quali purtroppo non si hanno ancora tracce. Un’ipotesi messa in luce dalle forze dell’ordine, è la possibilità di un attacco hacker capace di recuperare i dati segreti appartenenti al solo utente.
E’ da diversi anni che questa situazione sta continuando ed i truffatori che utilizzano le carte di credito aumentano poichè, indisturbati riescono a racimolare quei “soldi facili” che viceversa le persone oneste conservano con diverse ore di lavoro.
Si spera che quest’incersciosa situazione possa definitivamente concludersi con la cattura dei malviventi.
(foto by cartedicreditoonline.com)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*