Mestruazioni assenti e test di gravidanza negativo

Donna

Mestruazioni assenti e test di gravidanza negativo

Capita di fare un test di gravidanza per via del ritardo delle mestruazioni ma il resoconto è negativo. Come bisogna comportarsi?

Indubbiamente la gravidanza è il momento più importante per una donna, sia che si attenda da tempo un bambino, sia che invece non si voglia rimanere incinta ma non avendo usato le giuste precauzioni, il ritardo del ciclo fa sempre preoccupare.
Da alcuni anni si possono acquistare in farmacia i test di gravidanza e a seconda del risultato sarà opportuno rivolgersi poi ad uno specialista.

I test sulle urine sono estremamente efficaci e sensibili quindi è possibile avere già un riscontro anche prima di un ritardo del ciclo mestruale. Sono studiati per rivelare la presenza dell’ormone hCG ma in alcuni casi, l’ovulazione può ritardare e nel caso in cui si faccia la prova in anticipo, molto probabilmente il risultato sarà negativo. Se così fosse, potrebbe già esserci un inizio di gravidanza.

Nel caso in cui si effettui nuovamente un test ma il risultato è sempre negativo e le mestruazioni non arrivano, resta solo un’alternativa: le analisi del sangue.

Il prelievo in fatti, evidenzia la presenza o meno dell’ormone hCG con molta più precisione rispetto al test che si acquista in farmacia.

Il fatto che il test dia esito negativo senza mestruazioni significa che l’embrione non si è ancora impiantato ma sta comunque procedendo verso la sua destinazione. Questo è un fatto da tenere sotto controllo perchè può capitare che alcune donne, pensano di non essere incinta quando invece lo sono e riprendono le loro cattive abitudini come fumare, bere alcolici o assumere farmaci, provocando danni all’embrione.

Tornando al test di gravidanza, è consigliabile effettuarlo alla mattina con la prima urina, facendo attenzione a non bere durante la notte: in questo modo la concentrazione dell’ormone hCG sarà più alta. Non dimenticate inoltre che molti sintomi riconducibili alla gravidanza vengono spesso confusi con la sindrome premestruale come dolori al basso ventre, mal di testa, dolori al seno e irritabilità.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche