Metodi efficaci per pulire lo schermo del cellulare

Tecnologia

Metodi efficaci per pulire lo schermo del cellulare

Metodi efficaci per pulire lo schermo del cellulare
Metodi efficaci per pulire lo schermo del cellulare

La pulizia del display del nostro cellulare è spesso affidata ai rimedi della nonna, ma questi non sono sempre funzionali. Noi vi consigliamo iWipe.

Il display del nostro iPhone o Smartphone è costantemente sporco e, nonostante i nostri innumerevoli sforzi, sembra che nulla di quello che noi facciamo serva a mantenerlo pulito. Molti studi hanno dimostrato, negli anni, come sul display di un cellulare si possano addirittura annidare più germi e batteri di quelli che si annidano nei bagni pubblici e la colpa è nostra, perché tutte le accortezze che sembriamo prendere per mantenere pulito il display del nostro dispositivo, in realtà, sono vane.

Sporcizia: da cosa dipende

Perché il display di un cellulare è sempre sporco? In pratica per colpa nostra, perché l’uso che facciamo del nostro cellulare è un uso smodato e irregolare, perché lo utilizziamo per ogni cosa, lo tocchiamo con le mani sporche, lo posiamo dappertutto e lo passiamo, di mano in mano, ai nostri amici. Inoltre, molti di noi sono anche pigri e non hanno alcuna intenzione di pulirlo. Infine, germi e batteri si annidano facilmente sul display del nostro cellulare anche perché molti di noi hanno l’abitudine di riporlo in posti caldi, come le tasche, oppure, di tenerlo stretto tra le mani, o portarlo continuamente all’orecchio, poggiandolo sulla guancia, quando si è impegnati in una conversazione.

Tutte queste azioni quotidiane non fanno altro che peggiorare la condizione del display del nostro dispositivo e la mancata cura da parte nostra è la classica ciliegina sulla torta.

Possiamo fare qualcosa per cercare di mantenere più pulito il display del nostro cellulare o dobbiamo semplicemente accettare questa naturale condizione ed andare avanti? In realtà, possiamo fare qualcosa ed anche molto di più, dai classici e semplici “rimedi della nonna” ad operazioni più complesse e delicate di vera pulizia con prodotti tecnologici. Nell’articolo che leggete troverete molti consigli utili che ci auguriamo possano aiutarvi ad avere a che fare con un cellulare molto più pulito.

E’ difficile da credere, addirittura più strano pensarlo, ma in effetti, e lo dimostrano studi scientifici, alcuni posti che riteniamo naturalmente sporchi sono, in realtà, molto più puliti di quanto non immaginiamo. I bagni pubblici, ad esempio, contengono meno germi e meno batteri dei germi e dei batteri che si trovano annidati sul tavolo di lavoro in cucina e, addirittura, il cellulare è meno pulito dei bagni pubblici o del tavolo di lavoro in cucina.

Da cosa dipende tutto questo? Semplicemente da noi. Tutto dipende dall’uso che facciamo di un oggetto. Tenete anche presente che buona parte dei germi e dei batteri che si annidato sul display di un cellulare sopravvivono per giorni interi e possono facilmente passare dal dispositivo alla punta delle dita (e viceversa), con conseguenze che non è questo il caso di elencare. Una maggiore cautela e una pulizia più meticolosa da parte nostra, indubbiamente, protrebbe prevenire il 60-70% dei problemi.

Possiamo ammalarci se continuiamo ad andarcene in giro con un dispositivo sporco? Probabilmente, la nostra salute non è a repentaglio e non siamo in pericolo di vita, ma questo non vuol dire che dobbiamo sottovalutare, trascurare o ignorare il problema. Negli anni, numerosi studi scientifici hanno saputo dimostrare che buona parte dei germi e dei batteri annidati sul display del cellulare non sono dannosi per la salute umana, ma quello che per noi è un bene, non è detto che sia un bene anche per chi ci sta intorno.

Per quanto germi e batteri possano essere innocui, infatti, l’organismo umano è in grado di contrastarli finché ha un sistema immunitario efficiente, ma bambini, anziani ed, in generale, adulti con un sistema immunitario debilitato potrebbero non essere così forti come lo siamo noi.

Probabilmente, la pulizia quotidiana del display e l’intero dispositivo è un’abitudine che tutti noi dovremmo prendere, magari e soprattutto nei periodi in cui il picco influenzale è altissimo.

Superate queste premesse, abbiamo a disposizione diversi metodi che possono aiutarci a mantenere più pulito il nostro dispositivo e, chiaramente, anche il suo display. Questi metodi sono molto casalinghi, non hanno praticamente alcun costo, ma potrebbero non garantire una pulizia profonda ed ottimale, oltretutto, andrebbero utilizzati con estrema cautela per non danneggiare il dispositivo.

Pulizia del Cellulare

Panno in microfibra: questi si trovano in qualunque supermercato e non costano molto, ma se portate gli occhiali, sicuramente dovreste averne in quantità.

Il panno andrebbe utilizzato quotidianamente, spesso anche più volte nel corso della stessa giornata, per una pulizia più accurata. Il panno in microfibra è ideale per la pulizia dell’intero dispositivo, ma soprattutto è ideale per la pulizia del display e dovrebbe essere passato sulla superficie in maniera circolare.

Spazzolino: alcuni utenti per la pulizia del display utilizzano uno spazzolino da denti vecchio ed ormai in disuso, ma questo metodo dovrà essere utilizzato da voi a vostro rischio e pericolo. Uno spazzolino da denti potrebbe rimuovere lo sporco più ostinato, questo è vero, ma se non si pone estrema cautela, allora potreste anche finire con il graffiare il display del cellulare.

Aria Compressa: una bomboletta ad aria compressa potrebbe essere la soluzione ideale per eliminare la polvere più superficiale, negli spazi più stretti e all’interno della fotocamera. Logicamente, la bomboletta dovrebbe essere indirizzata in posizione obliqua verso lo sporco.

Questi medoti cosiddetti “della nonna” non è detto che funzionino, oltretutto, se da un lato potrebbero rimuovere la polvere e lo sporco più ostinato, dall’altro potrebbero anche danneggiare il dispositivo con graffi ed ammaccature.

Per non incorrere in questo spiacevole incoveniente, fate affidatamento sul miglior prodotto attualmente sul mercato, iWipe, del quale vi parliamo più in dettaglio nel paragrafo che segue.

iWipe: cos’è

cover-iwipe-colore-nero-iphone-samsung-huawei-i-wipe

iWipe è una cover speciale, più unica che rara, ed udite udite, made in Italy! Al contrario di altre cover, iWipe non solo protegge il telefono da urti e graffi, ma lo mantiene sempre pulito grazie allo speciale panno in microfibra con cui è realizzata e che può essere sostituito all’occorrenza. iWipe, prodotto italiano al 100%, può essere acquistato esclusivamente attraverso un ordine sul sito ufficiale della casa di produzione.

iWipe è una cover efficace perché protegge il dispositivo e lo mantiene sempre lucido e pulito grazie alla microfibra con cui è realizzata; il panno contenuto all’interno può essere facilmente sostituito, quando si deteriora, grazie ad un sistema di assemblaggio veramente elementare; la cover è ideale per Smartphone ed iPhone, oltre ad essere anche ergonomica, ovvero, realizzata con l’obiettivo di rendere ogni movimento sul display del cellulare naturale e scorrevole.

Se siete stanchi dei rimedi classici e naturali, se vi rendete conto che questi metodi non vi soddisfano più, provate iWipe e non ve ne pentirete.

Avere il display del vostro dispositivo perennemente sporco è naturale, perché, come abbiamo spiegato nei paragrafi precedenti, su alcune superfici germi e batteri si annidano naturalmente, proliferano su di esse e sopravvivono per giorni e giorni interi prima di passare su un’altra superficie o morire.

Questi germi e batteri, a meno che non abbiate un sistema immunitario debilitato o debole, come quello di anziani, bambini o persone ammalate, non sono un pericolo per la salute umana, ma è sempre meglio non doverci mai avere a che fare. Infine, se la pulizia quotidiana del vostro cellulare vi stanca, vi annoia, vi stressa o, semplicemente, la ritenete inutile, cambiate il vostro modo di pensare ed iniziate ad includerla nelle vostre abitudini quotidiane. Per concludere, alcuni rimedi della nonna potrebbero sembrarvi più funzionali, ma non lo sono e, a lungo andare, se non da subito, qualora non doveste prestare la massima attenzione o doveste distrarvi un attimo, potrebbero danneggiare il vostro cellulare con graffi e ammaccature, senza considerare che, in realtà, buona parte di questi metodi (e noi ve ne abbiamo elencato solo alcuni tra i più usuali) ritenuti naturali o della nonna includono, addirittura, l’uso di prodotti chimici o panni abrasivi, quando invece alcool, persino acqua, prodotti chimici o panni abrasivi, non dovrebbero mai essere utilizzati su superfici così delicate come quella di un display di cellulare.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche