Mette feci nella scheda elettorale e la infila nell’urna COMMENTA  

Mette feci nella scheda elettorale e la infila nell’urna COMMENTA  

elezioni1-680x365

A Corato, in provincia di Bari, un ragazzo di ventisette anni è stato denunciato perché è stato sorpreso a mettere le feci all’interno della scheda elettorale e poi ad infilarle nell’urna durante le operazioni di voto di ieri per le elezioni comunali. E’ stato il presidente del seggio, accortosi del cattivo odore, a procedere al sequestro dell’altra scheda (quella per votare il Parlamento europeo) e a chiamare le forze dell’ordine.


L’episodio è accaduto presso un seggio elettorale sito presso la scuola media Imbriani. Il giovane ha ammesso di aver infilato la scheda imbrattata di feci nell’urna, che quindi è stata sostituita. Per il ragazzo è scattata la denuncia per danneggiamento aggravato della cosa pubblica e atti contrari alla pubblica decenza.


 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*