Mettere la kefiah (sciarpa araba)

Guide

Mettere la kefiah (sciarpa araba)

La kefiah è il tradizionale copricapo arabo indossato dagli uomini. Consiste in un pezzo quadrato di tessuto di cotone a scacchi bianchi e neri, bianchi e rossi o completamente bianco. Gli arabi la indossano panneggiata sul proprio capo in un’infinità di modi diversi. Comunque, la kefiah, negli ultimi anni, ha invaso prepotentemente le culture tradizionali di tutto il mondo e, per questo, può essere trovata ovunque: dalle sabbie della Palestina alle strade di Milano.

ISTRUZIONI
1 Identificare il tipo di sciarpa di cui si è in possesso. La kefia palestinese è in misto lana e cotone e può essere completamente bianca o a scacchi bianchi e neri o bianchi e rossi. La seconda rappresenta il patrimonio palestinese, la terza viene indossata sia in Palestina che in Somalia, anche se viene comunemente associata alla Giordania.

2 Vestire la propria kefiah come il tradizionale copricapo. La kefiah viene tradizionalmente piegata a triangolo, la piega avvolge la fronte.

Può essere mantenuta in posizione con una corda, indossata lasciandola cadere liberamente sulla schiena e le spalle o, anche, annodata in un turbante.

3 Vestirla è una dichiarazione di moda. Negli anni Ottanta l’utilizzo della kefiah diventa una tendenza popolare. A metà del 2000, le ragazze, assieme ai pantaloni a vita bassa, piegarono le loro kefieh a triangolo e le indossarono con la parte più lunga a coprir loro il petto e gli altri lembi passati attorno il collo.

4 Vestirla come simbolo di solidarietà ai palestinesi. Gli occidentali, spesso, indossano la kefiah in mille modi differenti semplicemente per mostrare il proprio supporto ai palestinesi ancora coinvolto nel conflitto israelo-palestinese.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...