Mezzogiorno surreale in Piazza Cavour COMMENTA  

Mezzogiorno surreale in Piazza Cavour COMMENTA  

 Verso le 13 uno squilibrato si e’ appostato sotto il portico di Piazza Cavour che costeggia la Banca d’Italia e con un megafono, spacciandosi per un addetto della Protezione civile,  ha allertato la piazza per una urgente evacuazione in vista di una  imminente e violentissima scossa tellurica. Da Banca Italia e’ partito l’allarme, che si e’ diramato a tutti gli uffici adiacenti facendo sfollare per una trentina di minuti bancari e negozianti sotto le frasche del giardino pubblico. Le voci dei diretti interessati, sentendo partire gli allarmi dell’evacuazione, hanno pensato ad un allarme bomba, come presagito dal recente comunicato delle Brigate Rosse che intendono colpire il cuore finanziario della città. Poi le forze dell’ordine hanno ridimensionato e rassicurato gli sfollati improvvisati dicendo loro che si trattava del gesto di un folle.


 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*