Miami: uccide la moglie e posta la foto su Facebook

Esteri

Miami: uccide la moglie e posta la foto su Facebook

Ha ucciso la moglie e poi ha postato la foto su Facebook con relativo commento che giustificava il gesto. Poi il 31enne americano si è costituito alla polizia di Miami.

Ecco il messaggio pubblicato su Fb: “Andrò in prigione o verrò condannato a morte per aver ucciso mia moglie, mi vedrete tra le notizie”. “Mia moglie mi stava picchiando e non volevo più sottostare all’abuso, così ho fatto quello che ho fatto, spero che capirete”, così ha scritto lo stesso Derek Medina, raccontando l’omicidio della 26enne Jennifer Alfonso.

La foto è stata condivisa centinaia di volte con i commenti allarmati degli amici, che chiedevano cosa fosse successo, prima che la pagina venisse bloccata.

Dopo averlo interrogato, gli inquirenti si sono recati sul luogo del presunto delitto, dove “hanno trovato la vittima deceduta per colpi d’arma da fuoco e la figlia di 10 anni illesa”. “Il movente al momento e’ ignoto”, ha fatto sapere la polizia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche