Michael Douglas: cancro e sesso orale, è giallo sui contenuti dell’intervista COMMENTA  

Michael Douglas: cancro e sesso orale, è giallo sui contenuti dell’intervista COMMENTA  

Una dichiarazione che non è certo passata inosservata è quella rilasciata dall’attore Michael Douglas, il quale avrebbe spiegato, nel corso di un’intervista, che il cancro alla gola di cui ha sofferto fosse stato causato dal sesso orale.

A pochi giorni dalle dichiarazioni shock, è però arrivata una secca smentita del suo portavoce Allen Burry, il quale ha cercato di fare chiarezza spiegando che l’attore non parlava della suo specifico caso bensì del cancro in generale.

“Michael non ha detto che la causa del suo cancro era il cunnilingus, ha certamente parlato del sesso orale, e il sesso orale e’ una delle possibili cause di alcuni cancri orali, come i medici nell’articolo hanno evidenziato.

Ma non ha affatto dichiarato che era la causa specifica del suo cancro”.

Secondo il quotidiano inglese che ha realizzato l’intervista, che poi ha fatto il giro del mondo, la versione sarebbe invece diversa e Douglas avrebbe associato la sua forma di cancro al sesso orale praticato, pubblicando a riprova l’audio dell’intervista.

L'articolo prosegue subito dopo

“Senza andare troppo nello specifico, questo particolare cancro e’ causato dall’Hpv che deriva dal cunnilingus”, spiega Douglas nel corso dell’intervista. Per tutta risposta invece il portavoce ha replicato: “non ha detto nel corso dell’intervista che quel particolare cancro era causato dal cunnilingus”. Sull’effettivo intento delle dichiarazioni dell’attore è dunque scaturito un vero e proprio giallo.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*