Michael Jackson shock, 35 milioni per nascondere gli abusi COMMENTA  

Michael Jackson shock, 35 milioni per nascondere gli abusi COMMENTA  

Molestie sui bambini coperte con enormi quantità di denaro. E’ l’ultima rivelazione emersa dopo la morte dell’artista, accusato in passato di pedofilia. La notizia è stata diffusa dal Sunday People secondo cui alcuni file segreti dell’Fbi confermerebbero che la pop star avrebbe pagato almeno 35 milioni di dollari a diversi teenager dei quali aveva abusato sessualmente, per comprare il loro silenzio. All’accusa di pedofilia dunque si aggiungerebbe anche l’aggravante della corruzione. Sui documenti si parlerebbe degli abusi, iniziati nel 1989 nella tenuta di Neverland e sarebbero proseguiti per diversi anni.


Un anonimo ha dichiarato: “Elizabeth Taylor, amica di Jackson, avrebbe consigliato al cantante di assumere Pellicano. L’attrice si era servita di Pellicano per fermare le notizie sui suoi problemi con la droga.

Pellicano aveva legami molto forti con personaggi chiave dei media americani e riusciva a influenzarli. Grazie al lavoro di Pellicano il mondo e i fan di Jackson non hanno mai saputo cosa realmente è avvenuto a Neverland per 15 anni”.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*