Michelle Hunziker e Tomaso Trussardi: la lite furiosa, ecco la verità COMMENTA  

Michelle Hunziker e Tomaso Trussardi: la lite furiosa, ecco la verità COMMENTA  

“Ma nulla! Sono anche io una persona normale, Ho avuto uno sfogo come tanti”. Lo “sfogo” su Facebook di Michelle Hunziker ha fatto molto discutere e la conduttrice ha voluto spiegare il motivo del post: “Il mio era dedicato a una mia amica che non attraversa un bel periodo, Tutto qui. Non lo avessi mai fatto! Prima hanno dato per morta la povera Lilly che, come lei vede, sta benissimo. Menomale. Poi hanno scritto: “Chissà quale crisi universale starà attraversando la Hunziker con Tomaso”. E invece …”.

Leggi anche: Aurora Ramazzotti torna a X Factor, condurra’ la fascia quotidiana


Michelle spiega anche le foto che la vedevano litigare i macchina con Tomaso Trussardi: “escono delle fotografie scattate in macchina che riprendono un momento, un istante che davvero può non voler dire nulla e iniziano a sparare titoli come: “Eccoli, sono in crisi”. Ma secondo lei Tommaso e io, se dobbiamo discutere, cosa che comunemente fanno tutte le coppie, ci diamo appuntamento in auto alle due di notte? Cioè la scena potrebbe essere la seguente: ”Amore, andiamo giù a litigare così non svegliamo i bambini”. No dai, non è credibile.

Leggi anche: Aurora Ramazzotti trasloca e Michelle Hunziker non trattiene le lacrime

Ma fa parte del gioco. Amen”.

Leggi anche

air-visual-earth
Ambiente

Air Visual Earth: ecco la mappa mondiale dell’inquinamento

E' online la prima mappa mondiale dell'inquinamento dell'aria, si chiama Air Visual Earth. A crearla un team internazionale di ricercatori. Si chiama Air Visual Earth ed è la prima mappa mondiale che mostra la qualità dell’aria del nostro pianeta. Per la prima volta, una rappresentazione di questo genere è stata resa disponibile online. Air Visual Earth mostra in tempo reale la situazione dell’inquinamento sulla superficie della Terra. E’ stata predisposta da un gruppo di ricercatori di vari Paesi, che hanno lavorato sotto il coordinamento di Yann Boquillod, mettendo assieme i dati rilevati dai satelliti e da circa 8 mila stazioni Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*