Microsoft sfida gli store musicali con Xbox Music

Musica

Microsoft sfida gli store musicali con Xbox Music

Microsoft sfida gli store musicali di Apple e Google e, soprattutto, a Spotify. La casa fondata da Bill Gates rende ora disponibile, infatti, a tutti gli utenti del web, non solo a chi si è orientato verso dispositivi dotati di sistema Windows o di Xbox, la propria piattaforma per lo streaming gratuito Xbox Music.

Lo streaming dei brani su Xbox Music, come accade per Spotify, è per il primo periodo, della durata di sei mesi, gratuito, illimitato, e – inoltre – accompagnato da messaggi pubblicitari.

Dopo i primi sei mesi non è invece possibile superare le 10 ore al mese di ascolto. Nella versione disponibile in abbonamento (al prezzo di 10 euro al mese) non ci sono più gli spot e viene offerto anche un servizio di web radio.

Per il momento non è ancora disponibile la funzione per il salvataggio e la riproduzione offline dei brani (che Spotify offre nella versione ‘Premium’).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche