Microsoft SkyDrive, Google Drive, Apple iCloud: che lo scontro abbia inizio! COMMENTA  

Microsoft SkyDrive, Google Drive, Apple iCloud: che lo scontro abbia inizio! COMMENTA  

Si accende lo scontro tra i servizi di cloud storage offerti dalle grandi aziende. A poche ore di distanza dall’annuncio di SkyDrive per Windows, è stato rilasciato anche Google Drive da parte dell’azienda di Mountain View. I due servizi si aggiungono quindi ad Apple iCloud, disponibile da circa un anno. Tutti permettono la condivisione di documenti, immagini e video, offrendo uno spazio gratuito limitato e opzioni a pagamento per spazio aggiuntivo.

Leggi anche: Come fare backup file google drive


Ognuno dei tre servizi si integra perfettamente con le rispettive piattaforme desktop e mobile, anche se sono disponibili applicazioni specifiche per i sistemi operativi concorrenti.

Al momento, per quanto riguarda l’accesso da dispositivi mobile, il più completo è SkyDrive, mentre iCloud è compatibile solo con iOS. La tabella seguente confronta le principali caratteristiche dei tre servizi:

Microsoft SkyDrive Google Drive Apple iCloud
Spazio gratuito 7 GB
(25 GB per vecchi utenti)
5 GB 5 GB
Spazio addizionale 20 GB: 8 euro/anno
50 GB: 19 euro/anno
100 GB: 37 euro/anno
25 GB: 2,49 dollari/mese
100 GB: 4,99 dollari/mese
10 GB: 16 euro/anno
20 GB: 32 euro/anno
50 GB: 80 euro/anno
Dim.

max file

2 GB 10 GB 25 MB
App desktop Windows e Mac Windows e Mac Windows e Mac
App mobile Windows Phone e iOS Android iOS

Dal confronto esce vincitore SkyDrive di Microsoft, sia per quanto riguarda lo spazio gratuito che i prezzi degli abbonamenti.

L'articolo prosegue subito dopo

L’unico difetto sembra essere l’assenza di un’applicazione mobile per Android, ma la stessa azienda consigliadi installare software di terze parti, come Browser for SkyDrive o Cloud Explorer for SkyDrive.

Leggi anche

Periscope dirette come funzionano
Tecnologia

Periscope dirette come funzionano

Periscope è l'app per il live stream di Twitter che si è mostrata pioniera in questo campo dei social media. Andiamo a vedere le caratteristiche e come funziona Periscope è un'applicazione gratuita per smartphone che permette di caricare dirette in streaming con la videocamera del proprio smartphone e vedere le dirette degli altri. L'app è stata acquistata da Twitter, ma nasce e resta indipendente dall'applicazione dell'uccellino. Periscope dà la possibilità a tutti di condividere in diretta un avvenimento, di creare una propria piccola TV mobile e curiosare in quelle degli altri. Si apre praticamente un mondo live, che fa della diretta e dell'immediatezza tipiche di Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*