Migranti rimpatriati: scotch sulla bocca e fascette a legare i poslsi COMMENTA  

Migranti rimpatriati: scotch sulla bocca e fascette a legare i poslsi COMMENTA  

La denuncia è partita dal web. Francesco Sperandeo scatta una foto amatoriale e la diffonde su internet grazie a facebook. La foto ritrae due migranti sul volo Alitalia Roma-Tunisi con lo scotch sulla bocca e legati ai sedili da fascette nella totale indifferenza dei passeggeri e del personale di volo.

La “normale operazione di rimpatrio” così definita dalla polizia a Sperandeo che chiedeva spiegazioni è ora sotto accusa. Il presidente della Camera Gianfranco Fini chiede chiarimenti, supportato dal Pd e dal presidente della commissione Affari Europei Stefano Pedica.

Si sta cercando, ora, di far luce sulla questione, resta il fatto che “la normale operazione di rimpatrio” ha leso la dignità di due persone.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*