Milan 1-0 Genoa, ma che fatica!

Calcio

Milan 1-0 Genoa, ma che fatica!

Dopo la sconfitta per 1-4 con il Siena e la contestazione dei tifosi, il Genoa si presenta al Meazza con allenatore e motivazioni nuove. Ad attenderlo c’è un Milan in crisi di risultato, ma che ancora spera nello scudetto.

Scudetto che, per restare sulla maglia rossonera, deve necessariamente transitare da un passo falso dalla Juventus che, però, almeno per questa giornata non arriva. È Marco Borriello, con la prima rete in bianconero, a regalare la vittoria alla Vecchia Signora sul Cesena.

Il Milan è spento, come ormai da parecchie partite a questa parte. Il primo tempo annaspa, la porta non la si vede nemmeno da lontano. Nel secondo tempo Allegri inserisce Cassano e Boateng e il rossoneri sembrerebbero risvegliarsi. Nella manovra offensiva si acquista maggior efficacia e il Milan arriva anche svariate volte alla conclusione. Tuttavia, gli errori sono ancora troppi, specialmente da parte di Boateng, di rientro dopo un lungo infortunio, che non è certo il Prince cui ci si era abituati.

Boateng che però trova il modo di riscattarsi, siglando al 41′ 2T la rete che vale la vittoria.

Il Genoa, già in 10 dopo l’espulsione di Jankovic al 27′ 2T, non sembra nemmeno avere l’intenzione di rimontare, dopo aver passato una partita a difendere.

I rossoblu con questa sconfitta rischiano di fare la fine dei rivali della Sampdoria, che proprio a S. Siro, un anno fa, ricevettero il colpo di grazia da un Milan più indiavolato che mai. È passato un anno, il Milan ha perso lo smalto e al posto della Samp c’è il Genoa. Genoa che ora rischia seriamente la retrocessione in Serie B, mentre i rossoneri inseguono la Juventus, sempre a 3 punti di distanza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche